20 dicembre 2012

La live-cronaca del terzo episodio

MasterChef - Episodio 3

[ Rivivi tutti i migliori momenti di questo episodio attraverso la gallery di foto e video! ]

22.12 - Tra migliaia di aspiranti cuochi, provenienti da nord a sud, i diciotto più bravi sono stati scelti, ora tocca a loro riuscire ad onorare il grembiule della cucina più famosa della tv, ma dovranno lottare ancora molto per diventare il secondo MasterChef d’Italia.

22.09 - Gli ultimi a presentarsi di fronte ai giudici sono Andrea, Luisa, Ivan e Margherita. Solo Luisa non riesce a farcela e abbandona così il suo grembiule, mentre i suoi compagni invece entrano a far parte della squadra di MasterChef.

22.07 - La pressione e la fatica possono avere la meglio sulle abilità degli aspiranti chef, sarà questo il destino dei prossimi quattro a presentare i propri piatti? Regina, Maurizio e Daiana superano la prova; l'unico a non farcela è Alfredonon ritenuto idoneo per entrare nella cucina di MasterChef.

22.03 Suien, Marika, Federica e Ilaria, sono le prossime ad affrontare il verdetto dei giudici. Un poker femminile sotto esame, accomunato dall'amore per la cucina ma diviso nel giudizio. Solo Suien e Marika riescono a tenere il grembiule.

22.00 - È il turno di una nuova fila. Quali piatti tra quelli di Nicola, Letizia, Paola e Tiziana saranno abbastanza convincenti per la giuria? Con grande sorpresa tutta la fila entra a far parte della classe di MasterChef.

21.57 - E' il momento della studentessa Simona, l'idraulico Guido, di Giorgio, studente di agraria e dell'elettricista Enrico. Guido e Giorgio ricevono il “sì” dei giudici; per Enrico e Simona l’avventura invece termina qui.

21.55 - Di fila in fila si prosegue con la selezione. E' il turno di Matteo, Giorgio, Chiara e Marco. L’unico a spuntarla è Giorgio, che ottiene il posto nella cucina di MasterChef grazie ad un "Filetto goloso con panatura agrodolce di cornflakes".

21.51 - È arrivato il momento degli assaggi. Avere centrato la giusta ricetta significa entrare nella classe di MasterChef, non averlo fatto vorrebbe dire l'addio al sogno e l'abbandono definitivo del grembiule. Davanti ai giudici si presenta l'ultima fila: Stefano, Michele, Agnese e Federico. Per Michele e Agnese il sogno continua. Federico e Stefano invece rimangono in bilico, fino al verdetto definitivo. Federico è dentro, Stefano fuori.

21.50 - A pochi secondi dalla fine la concentrazione si focalizza sull'impiattamento: oltre al gusto del palato i giudici richiedono un’ottima presentazione estetica. 

21.48 - I giudici passano fra i banchi e non sempre quello che vedono li conforta: i piatti sono poco appetitosi e in molti casi anche l’impiattamento lascia a desiderare. Concentrazione, talento e creatività sono necessarie per realizzare un piatto perfetto che abbia la besciamella come protagonista.  

21.46 - A disposizione un'ora di tempo: lo scopo è realizzare una pietanza vincente con la besciamella e gli ingredienti presenti nella ricca dispensa di MasterChef. Gli aspiranti chef devono, ancora una volta, dimostrare tutto il loro talento. La gara in cucina si fa immediatamente intensa: un minimo sbaglio può causare l'eliminazione, anche se qualcuno di errori ne ha già commessi troppi e sta lavorando al massimo per rimediare.

21.44 - Gli aspiranti chef che hanno fallito hanno dunque la possibilità di rimediare alle imprecisioni iniziali. Chi ha presentato una besciamella adeguata ha il compito di farla emergere come protagonista del prossimo piatto, col rischio però di rovinarla.

21.40 - Al termine, Joe Bastianich ha due notizie per i ventotto cuochi: la prima è quella di aver appurato una quantità di inesattezze oltre il limite della sufficienza, rilevando così un grave problema e una grande delusione; la seconda è quella che la vera prova inizia in questo momento.

21.38 - Il tempo è scaduto. I giudici controllano le varie consistenze della salsa, l'agitazione sale alle stelle e i rimproveri superano di gran lunga i complimenti.

21.35 - Durante la prova i giudici notano diversi errori, non tutti sembrano all'altezza del grembiule che indossano.

21.33 - Dopo aver testato la manualità, i giudici decidono di testare la loro preparazione su un ingrediente fondamentale della cucina italiana, e li sottopongono a un test specifico: creare un'ottima besciamella in venti minuti. Barbieri, l'esperto del tema, detta le regole: la besciamella non deve essere né troppo densa né troppo liquida, ma soprattutto non deve presentare grumi.

21.31 - Dopo quattro lunghissime ore di lavoro sono rimaste in due, entrambe donne, entrambe determinate: Diana e Letizia. Ma una sola avrà accesso alla prossima sfida. La scelta cade su Letizia, che vola ad abbracciare gli altri vincenti, mentre Diana è costretta ad abbandonare il sogno per un taglio di patata.

21.30 - Nuovi cuochi ricevono il consenso dei giudici, tra cui Michele, Maurizio, Ilaria, Giorgio e Regina. 

21.28 - Sono passate più di due ore e ancora molti chef amatoriali sono all'opera; la concentrazione è messa a dura prova, il rischio maggiore è cedere, mancando di precisione. Non è il caso di Ivan, determinato a superare la prova, mentre è Elvira a dover abbandonare il sogno.

21.24 - Il tempo scorre, l'ansia aumenta. Dopo quarantacinque minuti, senza soste né distrazioni, altri aspiranti cuochi sono costretti a togliersi il grembiule: Marco, Cecilia e Marzia sono fuori dalla gara. Altri, al contrario, vedono avvicinarsi il sogno; Agnese è una di loro, il suo lavoro è stato premiato e la sua gioia si trasforma in lacrime di commozione. La seguono, poco dopo, Stefano, Simona, Daiana e Federico. 

21.23 - Il secondo a essere interrotto è Andrea, ma questa volta lo stop è per il merito del concorrente: Andrea ha dimostrato di poter passare alla prova successiva. 

21.22 - A pochi minuti dall’inizio della prova, nel fermento generale, Cracco decide di fermare il lavoro di Patrizia, i cui tagli, fin da subito, non risultano simili tra loro. Un errore che paga con l'eliminazione immediata.

21.20 - Andranno tagliate in due modi: a “pont neuf” e a “saponetta”. Nel primo caso si devono ottenere dei perfetti parallelepipedi di un centimetro; nel secondo, con l’aiuto di un coltellino, bisogna pareggiare tutti i lati: un lavoro di fino. L'obiettivo dei giudici è cogliere la manualità e la precisione dei quaranta che fin qui hanno dimostrato di meritare il grembiule di MasterChef, doti che saranno sottoposte ad un elevato tasso di stress e dalla variabile tempo.

21.18 - La prima sfida deve testare le basi della cucina, il primo compito per chiunque entri in una brigata di cuochi. Un enorme carico fa ingresso di fronte ai quaranta aspiranti chef: per entrare nel mondo della ristorazione, bisogna saper pelare perfettamente le patate. Molte patate.

21.15 - Fino ad ora gli aspiranti chef hanno avuto modo di preparare un piatto secondo il loro gusto, ma ora tutto cambia e saranno solo i giudici a decidere le prove in cui dovranno cimentarsi.

21.10 - Sono rimasti in quaranta, i migliori chef amatoriali d’Italia, ma la selezione non è conclusa: sono ancora in troppi per la cucina di MasterChef.

Manca poco al ritorno di MasterChef! Alle 21.10 su Sky Uno HD l'ultima fase di selezioni e il primo ingresso nella cucina più ambita della televisione!

 
MasterChef Italia 2017
MasterChef Italia

Sky YAM Endemol Shine Group

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2017 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

Cerca su Sky

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...