31 gennaio 2013

La live-cronaca del sedicesimo episodio

[ Rivivi tutti i migliori momenti di questo episodio attraverso la gallery di foto e video! ]

Pronti per una prova ad alta quota? Ricapitoliamo cos’è sucesso finora nella cucina di MasterChef: nella Mystery Box non c’erano solo 10 ingredienti, ma anche 8 tipi diversi di cottura, uno per ogni aspirante chef. Andrea ha vinto la prova, scegliendo il rognone all’Invention Test; aveva però un doppio vantaggio, che gli ha permesso di scambiare i cestini degli avversari. Con un’abile mossa è riuscito a mettere Nicola in difficoltà, eliminandolo dalla competizione. Ora abbiamo spedito i sette aspiranti chef rimasti in alta quota, a 3000 metri: ce la faranno anche a cucinare o le vertigini avranno la meglio?

22.20 - La missione di questa prova in esterna è preparare il pranzo per 7 guide alpine, rispettando i sapori e le ricette della cucina del Trentino Alto Adige. A loro disposizione un’ora e mezza di tempo, la terrazza del rifugio Maria e la speranza che le condizioni climatiche siano favorevoli! Bastianich ha un consiglio per tutti: “Non agitatevi, perché la quantità d’ossigeno a 3000 metri è molto inferiore alla media, quindi vi potrebbe girare la testa o addirittura peggio”, e Cracco rincara la dose: “L’ossigeno influenza i tempi di cottura!”.

22.22 - Andrea ha vinto l’Invention Test, quindi può scegliere la sua squadra, ma i giudici hanno prima una sorpresa in serbo per lui: sono saliti al rifugio in sette, ma i grembiuli disponibili sono soltanto sei; dovrà quindi nominare una persona che andrà direttamente al Duello, scontrandosi con il peggiore del Pressure Test. Andrea, tra un coro di dissensi che avrebbero scelto Maurizio, nomina Paola, convinto di togliere un’importante punto di riferimento a quelli che non avrà al suo fianco come compagni di squadra, ovvero Marika e Maurizio. Quest’ultimo pregusta già la vittoria, dovendosi scontrare in alta montagna contro “due signore e un siciliano”.

22.24 - Daiana sarà a capo della squadra blu, ma è tempo di scegliere i piatti che dovranno realizzare: ogni squadra potrà scegliere, a turno, quali specialità preparare. Andrea sceglie la Zuppa leggera di crauti con sella di cervo profumata al timo e Daiana il Tortino di patate valligiane con porcini e fonduta di formaggi. Andrea si aggiudica quindi lo Strudel di mele con salsa al cioccolato speziato e a Daiana restano gli Gnocchi di pane di segale al ragù di luganega di camoscio.

22.27 - Le squadre corrono alle postazioni mentre Paola se la prende con comodo: starà forse pensando di andare a farsi un grappino con le guide alpine come aperitivo? Le squadre si dividono i compiti, e tutti sembrano avere le idee chiare. Tiziana è restia a essere guidata da Daiana e cerca di imporre le sue opinioni sulla nostra hasalinga preferiha, dato che Ivan non proferisce parola.

22.29 - Mentre un merlo si mette a osservare da vicino cosa combina la squadra blu, i rossi notano che Tiziana sembra brilla: avrà bevuto un po’ per scaldarsi? O come dice Maurizio è tutta colpa dell’ossigeno? Andrea prova a fare un cervo al volo (se voi sapete la ricetta scrivetecela su Facebook, eh) e nella sua squadra tutto sembra filare liscio e senza intoppi.

22.31 - Maurizio è molto soddisfatto della sinergia della sua squadra, tanto che quasi si dimentica di essere in alta quota in una sfida all’ultima specialità trentina: per Andrea è ancora una volta merito dell’ossigeno… E intanto i blu continuano a discutere.

22.32 - Le guide alpine stanno per giungere al rifugio, è tempo di pensare all’impiattamento: i primi piatti a uscire saranno l’antipasto e il primo della squadra blu, e a seguire il secondo e il dolce della squadra rossa; ma i nostri aspiranti chef non hanno fatto i conti con il meteo, e a soli dieci minuti dalla fine della prova una grandinata si abbatte sulla terrazza del rifugio.

22.33 - Attimi di panico per tutti, ma per fortuna la tempesta dura poco, e gli aspiranti chef possono recuperare il tempo perso. I blu impiattano e servono il tortino di patate, che presentano alle guide alpine, ricevendo ottimi giudizi. A seguire arrivano gli gnocchi, la cui porzione abbondante è molto apprezzata. Tiziana, che è stata pettinata da vento delle Dolomiti, ha assaggiato gli gnocchi, ed è contenta del risultato nonostante le provenienze della sua squadra.

22.37 - Alle postazioni i blu si occupano dell’impiattamento del cervo, di cui Maurizio vuole avere l’esclusiva, attirandosi l’ira dello chef Cracco che gli mette fretta. Le guide alpine sembrano apprezzare il secondo proposto, mentre i rossi si danno da fare ultimando il dolce: a Maurizio l’ossigeno dà nuove idee e crea un fiore decorato con lo zucchero a velo per ricreare l’effetto di neve…

22.39 - È giunto il momento del voto: le guide alpine stanno esprimendo il loro giudizio e i pareri degli aspiranti chef sembrano quasi tutti allinearsi sulla vittoria dei blu. Quale squadra si aggiudicherà la vittoria di questa prova in esterna? Tra poco conosceremo il risultato, restate con noi!

22.43 - Le difficoltà di questa prova erano davvero tante, ma le guide sono soddisfatte del risultato e di come è stato riproposto lo spirito della cucina del Trentino Alto Adige. Come sempre, però, solo una delle due squadre può essere quella vincitrice, e questa volta è la squadra rossa ad ottenere il risultato migliore!

22.47 - Al rientro nella cucina di MasterChef sono Tiziana, Daiana e Ivan ad affrontarsi; il peggiore di questo terzetto si sfiderà a duello con Paola. Sui banchi i tre hanno di fronte a sé: una forma di formaggio Asiago, una zucca, una pagnotta, una piccola mortadella e un controfiletto di bisonte.

22.49 - Dovranno, con un solo taglio, isolare una porzione di ogni ingrediente pari a un peso specifico richiesto dai giudici. Chi dei tre si avvicinerà di più al peso indicato, si aggiudica un punto: con due punti si supera la prova!

22.51 - Per primo tocca all’Asiago, e gli aspiranti chef ne devono tagliare 2,30 kg. Daiana ne ha tagliati 3,35 kg, sforando di ben oltre 1 kg. Il formaggio di Ivan pesa 1,92 kg, e quello di Tiziana 1,76 kg. È il nostro commesso di Comiso ad aggiudicarsi il primo punto del Pressure Test.

22.53 - Il secondo ingrediente che devono tagliare è la mortadella, di cui la porzione richiesta è di 900 gr. La mortadella di Daiana pesa 875 gr, quella di Ivan pesa 850 gr, quella di Tiziana 915 gr.: è l’Avvocato a guadagnare questo punto, assestandosi a pari merito con Ivan.

22.55 - Il terzo ingrediente da tagliare è la porzione di pane, da cui i giudici ne vogliono 40 gr. Daiana ne porziona 29, Ivan 42 (grazie ai quali si aggiudica il soprannome “Bilangia Umana”!) e Tiziana 29. Ivan è salvo!

22.57 - Daiana e Tiziana si sfidano sulla zucca: devono ricavarne 100 gr e la fetta di Daiana pesa 215 gr. Tiziana avanza al banco del peso con fare spavaldo: la sua fetta di zucca è visibilmente più piccola di quella di Daiana, e Cracco non perde occasione per far notare a Tiziana il suo atteggiamento. “Quant’è cattivo lei!” – commenta l’Avvocato – “E non ha ancora visto niente! Dica la verità, Avvocato, lei sta qui solo perché ci sono io…” – aggiunge Cracco. Tiziana si sbottona in confessionale: “Sì Cracco, sono qui solo perché ci sei tu…” e con il suo sguardo illuminato tutta la cucina si riempie di friccicore! Tiziana si avvicina più di Daiana al peso richiesto ed è salva!

22.58 - Daiana deve affrontare Paola al Duello: entrambe sono agguerrite, chi vincerà tra il “minimalismo gastronomico” e “i grandi classici della cucina casalinga”, come le ha definite Maurizio? Sarà una prova all’ultima chiacchiera! Gli ingredienti sono già tutti sul banco, e a partire da 400 gr di farina dovranno realizzare quante più chiacchiere possibili. Hanno mezz’ora di tempo a disposizione e possono impastare con l’impastatrice, ma dovranno stendere la pasta rigorosamente a mano. Saranno valutati quantità, sapore e cottura.

23.00 - Daiana “che è abituata due uomini, non con uno!” come commenta lo chef Cracco, sembra più avvezza all’impasto a mano, mentre il tifo dalla balconata è quasi tutto per Paola, ad eccezione di Tiziana. A un quarto d’ora dall’inizio della prova le due iniziano a cuocere le chiacchiere, e all’incitamento di Bastianich a Paola “pensa di essere in palestra!” quest’ultima risponde decisa “io non vado in palestra, vado al ristorante!”.

23.03 - Il tempo scade allo scattare dei trenta minuti, mani in aria! I giudici controllano le chiacchiere delle concorrenti in modo minuzioso: la cottura, lo spessore, l’integrità, la friabilità. Daiana ne realizza 20, ma all’assaggio non convincono granché. Stessa sorte per Paola, le cui chiacchiere vengono valutate con la stessa precisione, e ne vengono valutate 17 valide. Nemmeno queste ultime riescono a strappare l’approvazione all’assaggio.

23.08 - Giunge il verdetto finale: a parità di gusto non corretto, è la quantità a determinare l’eliminazione, e quindi Paola deve abbandonare la cucina di MasterChef. Tra lo sconforto dei compagni di avventura, la nostra milanese si toglie il grembiule ed esce con uno sguardo beffardo alla piccionaia.

Cosa succederà nei prossimi due episodi? Vi aspettiamo giovedì prossimo alle 21.10 e domani sera alle 19.45 con MasterChef Magazine, come sempre su Sky Uno HD!

 
MasterChef Italia 2017
MasterChef Italia

Sky YAM Endemol Shine Group

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2017 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

Cerca su Sky

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...