21 febbraio 2013

La live-cronaca della semifinale di MasterChef!

[ Rivivi tutti i migliori momenti di questo episodio attraverso la gallery di foto e video! ]

19.10 - Il grande giorno è arrivato! Tra due ore su Sky Uno HD andrà in onda l’ultima, attesissima puntata della seconda edizione di MasterChef Italia! Chi tra Andrea, Maurizio e Tiziana riuscirà ad accedere alla finale? Chi si guadagnerà il titolo di secondo MasterChef italiano? Scopritelo assieme a noi: vi aspettiamo puntuali alle 21.10!

21.10 - Bentornati a MasterChef! Questa sera scopriremo il nome del vincitore di questa seconda edizione! Prima però bisogna ancora giocare la semifinale: chi tra Andrea, Maurizio e Tiziana dovrà rinunciare al sogno ed uscire ad un passo dalla finale?

21.17 - Hanno cucinato per i più grandi chef e hanno dimostrato di essere sempre all’altezza delle aspettative, hanno affrontato sfide e hanno dimostrato strategia e determinazione. Hanno anche commesso degli errori, ma sono stati in grado di imparare dai loro sbagli e di affinare le proprie tecniche. Ora sono qui, pronti a giocarsi il tutto per tutto: Tiziana, Andrea e Maurizio.

21.18 - La semifinale sarà divisa in due prove: la prima è una Mystery Box, la più difficile mai affrontata, e chi la vince andrà direttamente in finale; la seconda è l’Invention Race, che decreterà il secondo finalista di MasterChef. Maurizio ha le idee chiare: vuole battere i suoi nemici “sicurezza Andrea e sicumera Tiziana”. Ma prima di scoprire il contenuto della Mystery Box, c’è un momento tenerezza: ecco entrare in studio tutti gli ex compagni di questa lunga avventura. Un po’ di pareri sparsi? Agnese si sarebbe di sicuro aspettata di vedere Andrea in semifinale, Letizia rosica e tifa Andrea, Paola è dubbiosa ma tifa per Maurizio, così come Maurizio. Qualcuno si è accorto che lì in mezzo c’è anche Tiziana? Sì, Suien: “ho sempre creduto che fosse una persona forte, mi sarebbe piaciuto un giorno diventare come lei”. E a questa affermazione Daiana sgrana occhi e i suoi due occhiali.

21.20 - Fuori dall’ultima Mystery Box ci sono: uova, miele, vino passito, una mela, asparagi verdi, una zucca, un mix di frutti di bosco, del riso, un arancio e della farina bianca. Ma l’ingrediente nascosto nella Mystery Box è il foie gras. Un ingrediente molto difficile da cucinare anche per gli chef professionisti. 25 minuti di tempo a partire da ora!

21.23 - Nessuno fa un primo e Bastianich è un po’ dispiaciuto. Andrea, visibilmente agitato, sta preparando una scaloppa accompagnata da mele, scalogno, una caramellatura al passito e una salsa al ribes. Cracco passa da Tiziana, che anche lei sta preparando una scaloppa, e ci insegna il segreto di un buon foie gras: non deve essere amaro e deve avere equilibrio tra sale e zucchero. Maurizio ha invece infarinato il foie gras: “secondo te cosa si cucina prima? La farina o il foie gras?”, gli domanda Bastianich. “Il foie gras!”, risponde prontamente il copywriter, accorgendosi che ciò comporta la non-cottura della farina, uno dei più gravi errori culinari.

21.26 - All’apice della tensione, termina il tempo a disposizione: maniinaria! Si comincia con l’assaggio del piatto di Andrea (Foie gras scottato) e c’è subito un imprevisto: il suo foie gras comincia a perdere grasso. “È come una macchina d’epoca: spande olio dappertutto”, evidenzia critico Bastianich. La colpa sta nella temperatura della padella troppo alta, a detta di Barbieri.

21.30 - Tocca a Tiziana, che porta delle scaloppe di foie gras: la cottura è un po’ indietro, osserva Barbieri, e lo ammette anche lo stesso Avvocato. Cracco ne esalta il dosaggio del sale e l’acidità. Bastianich va contro al parere di Barbieri e sembra apprezzarne la cottura.

21.32 - Il piatto di Maurizio è un foie gras in doppia crosta. Cracco nota subito la mancanza di sale: “non riesci mai a chiudere un piatto, manca sempre qualcosa”. Per Bastianich la cottura è eccellente, mentre per Barbieri il piatto è talmente ben fatto che la mancanza di sale non fa la differenza.

21.38 - Tutti e tre i piatti avevano qualche difetto, ma sono i dettagli a fare la differenza: il piatto di Andrea era pieno di grasso, e per questo si perde la possibilità di andare direttamente in finale. Il piatto che ha convinto maggiormente i giudici è quello di MAURIZIO, che diventa così il primo finalista della seconda edizione di MasterChef! Forza, determinazione e coraggio saranno le caratteristiche che dovranno avere Andrea e Tiziana all’Invention Race: chi sarà migliore dell’altro? Chi si giocherà la finale?

21.44 - Per ognuno dei due sfidanti sono state allestite tre differenti postazioni. In ogni postazione sono presenti tre cloches: ognuno dovrà scegliere quale categoria di ingredienti utilizzare per la realizzazione di un piatto. Terminato il tempo a disposizione, si andrà subito all’assaggio: il piatto migliore farà guadagnare un punto. Chi arriva prima a due punti va in finale. Avete presente quei giochi in cui è più facile giocare che spiegare le regole? Ecco, giochiamo.

21.46 - Nelle tre cloches della prima postazione ci sono carne bianca, carne rossa e conchiglie. E sia Andrea che Tiziana scelgono la carne rossa: davanti a loro si presenta un carré d’agnello. In dispensa è già pronto un cestino con diversi ingredienti. Trenta minuti di tempo a partire da ora.

21.48 - Tiziana è agguerritissima: “io non ce l’ho con Andrea ma mi toccherà buttarlo fuori”. Anche Andrea non è da meno: “non me ne frega nulla di quello che dice, io faccio il mio piatto, poi si vedrà”. Tiziana sta preparando un tortino di couscous, cipolla, peperoni e erbettine da accompagnare all’agnello. Andrea invece ha fatto una scelta decisamente azzardata: cuocere l’agnello senza l’osso. Ma Barbieri non fa nemmeno in tempo a redarguirlo che termina il tempo a disposizione.

21.49 - Il piatto di Andrea si chiama Agnello del buon ricordo. Anche Cracco gli domanda subito dell’assenza delle costolette. “Era per cuocerlo in modo più uniforme”, controbatte il programmatore. Cracco però senza osso non riesce a “grattuggiarsi i denti” come vorrebbe. E anche la cottura non è perfetta.

21.50 - Tiziana ha preparato un Carré di agnello con tabulé ai peperoni e salsa di yogurt. Al contrario di Andrea, non avrebbe mai tolto un osso a un carré, “altrimenti non faccio il carré”. Obiezione accolta, Avvocato, che si guadagna i complimenti di Bastianich. Cracco utilizza il piatto di Tiziana per spiegare ad Andrea come avrebbe dovuto cuocere l’agnello, il quale risponde con un sarcastico “Brava Tiziana!”.

21.52 - Il piatto migliore è decisamente quello di Tiziana, che si guadagna il primo punto. Un altro, ed è in finale. Secondo step, nuove tipologie di ingredienti: verdura fresca, tuberi e legumi. Tiziana apre la cloches dei legumi, Andrea quella della verdura fresca: la prima si ritrova dei piselli di Spello, Andrea – con sua immensa gioia – dei ravanelli. 25 minuti di tempo a partire da ora!

21.57 - Cracco assaggia il minestrone di verdure miste con rapanelli, condito con una crema di fagioli verdi e olio alle noci. Una buona idea, “ma pur sempre un minestrone”, sottolinea lo chef. Sempre meglio di un mappazzone, no? Tiziana ha preparato dei fiori di zucca ripieni di ricotta, su crema di piselli di Spello e briciole di patate viola. Secondo Barbieri è un piatto che ha dei buoni sapori ma un po’ di difetti.

22.00 - Sarà riuscita a Tiziana a guadagnarsi il secondo punto e andare direttamente in finale? No. Il piatto di Andrea era più fantasioso, e il punto va a lui. Uno a uno, palla al centro.

22.01 - Terzo e decisivo round. Un piatto e c’è la finale. Le ultime tre cloches contengono frutta, formaggi e zuccheri. Andrea e Tiziana scelgono i formaggi, trovando il mascarpone. L’idea dei nostri aspiranti chef era quella di fuggire dal dolce, ma non sapevano che, pure con il formaggio, avrebbero dovuto fare un dolce. 20 minuti di tempo a partire da ora.

22.03 - Andrea sta facendo una torrone cake, una crema di torrone su una base di biscotto e una salsa al cioccolato. Tiziana invece preferisce non rischiare, e opta per un tiramisù rivisitato. Proprio all’ultimo minuto, un dramma colpisce Andrea: gli argini del suo tortino non reggono e il cioccolato straripa nel piatto. Come finirà?

22.04 - “Pensa a qualcosa per salvarti, pensa a un nome e fai finta che volevi presentare un piatto così”, si dice tra sé Andrea. E chiama il suo dessert Torrone sbagliato. “Ha quella sensazione di torrone sbagliato… Cioè quando sbagli che si lascia andare”. Chiarissimo, Andrea. Tiziana ha preparato un aquilone di tiramisù rivisitato, con latte condensato e delle briciole di torrone. E ammette di aver scelto la strada più facile.

22.06 - Secondo il parere dei giudici, i piatti erano entrambi impiattati male: Andrea ha tentato di fare qualcosa di diverso, Tiziana ha scelto la strada più semplice. Uno dei due era almeno un piatto completo, l’altro era ancora un piatto in costruzione. E per questo motivo, ad accedere alla finale è TIZIANA! Ad un passo dalla fine, il sogno di Andrea si infrange qui. Ma noi siamo convinti che il futuro di Andrea sia nelle cucine: un grande in bocca al lupo al nostro terzo classificato!


22.09 - State con noi: tra pochissimo Maurizio e Tiziana si scontreranno nella finalissima della seconda edizione di MasterChef Italia! Chi sarà incoronato vincitore?

 
MasterChef Italia 2016
MasterChef Italia

Sky YAM Endemol Shine Group

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2017 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

Cerca su Sky

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...