19 dicembre 2013

La live cronaca del secondo episodio

[Sfoglia la GALLERY con i migliori scatti del secondo episodio di selezioni!]
[Guarda i VIDEO dei momenti più emozionanti del secondo episodio!]

I giudici in postazione

22.05 - I riflettori si accendono di nuovo sulla cucina di MasterChef: nuovi candidati hanno portato i loro piatti migliori, sperando di ottenere un giudizio positivo e un ambito grembiule bianco. Bentornati alle selezioni di MasterChef, commentate con noi con l’hashtag #MasterChefIt!

22.07 - È il turno di Almo, pugliese carismatico e determinato che è arrivato addirittura con due valigie per contenere tutta la sua strumentazione. Gestisce a Bari un dog hotel – un albergo di lusso per cani – dettaglio che colpisce subito il nostro Bastianich, che pensa immediatamente a Quattro, il suo jack russel terrier. La conversazione cinofila esclude i due chef giudici, i quali riportano l’attenzione sulla cucina: Almo presenta la sua “Oasi di miseria e nobilità”. Il budino di cipolle di Cannara è dichiaratamente ispirato a un piatto dello chef Igles Corelli, che il nostro Barbieri conosce molto bene, e regala ad Almo il primo sì da parte dello chef bolognese. Cracco non sembra convinto e assegna un no, mentre un Bastianich rapito dall’idea di portare Quattro in vacanza a Bari consegna un grembiule al nostro gestore di dog hotel.

22.15 - Tocca ora a Maria Rosa, vivace 61enne da Bassano del Grappa dallo stile inconfondibile: diamanti e tacchi completano il suo look sofisticato. La nostra gentlewoman veneta porta un “Cocktail di asparagi e uova” e ci racconta della sua esperienza da imprenditrice: pensate che tra gli ospiti della sua villa-albergo c’è stato persino Ray Charles. Tutti e tre i giudici sono positivamente sorpresi all’assaggio e, benché Bastianich non sia convinto che Maria Rosa possa farcela nella faticosa avventura di MasterChef, è Barbieri a consegnarle il grembiule che guadagna con due sì.

22.20 - Il prossimo di fronte ai giudici è Luca, che si propone nella doppia veste di chef e prestigiatore. Insieme a lui conosciamo le storie di Valentina, giovane ventunenne romana e di un responsabile di case di riposo per anziani. Le proposte di questi aspiranti chef non sembrano proprio convincere i nostri giudici, al punto da spingere Joe a improvvisarsi prestigiatore e a lanciare il piatto di Luca con il suo “risotto da rimorchio”. Magia, il piatto è sparito!

22.25 - In abiti tipici avanza Rachida, dal Marocco (in realtà da Bergamo, non bariamo!); la sua ansia è palpabile sin dal primo secondo. Per i giudici ha preparato un “Fagottino di pesce fresco e le verdure peperoni e zucchine saltati in padella con po’ di spezie, due minuti, rimangono croccanti” – e un bel respiro alla fine dato che abbiamo finito l’aria nei polmoni. I giudici sembrano poco convinti del risultato, e di fronte all’ansia di Rachida vedono potenziale ma non espresso: vogliono assaggiare la sua cucina marocchina e la rispediscono a Bergamo per farle preparare un piatto della sua tradizione. “Torno come una bomba!”, promette, e giura di comprare solo cibo pronto per un mese se non dovesse passare la selezione. Negozianti di Bergamo, siete pronti con le vostre scorte?

22.28 - Adelheid, ultima di nove figli, ha dovuto imparare presto a badare a se stessa, cucina inclusa. Non sembra avere risentito della cosa e si pone di fronte ai giudici con grande sicurezza. Il suo piatto è un tortino di cioccolato personalizzato: per Barbieri del pistacchio (“Pronto Regina di MasterChef 2? Eh sì, ti hanno copiata!”) perché è coinvolgente, per Cracco il lampone “bel frutto ma dal retrogusto acido”, aggiunge Adelheid, e per Bastianich il burro di arachidi: “una mazzata, ma è buonissimo”. Barbieri lancia un test di conoscenza: di cosa sono ripieni i tortellini? Adelheid, presa in contropiede, li definisce un piatto banale e scontato, lei non li cucina. ALLARME ROSSO! I giudici ridono per non piangere, e continuano con il test: di cosa sono ripieni gli agnolotti del plin? Da dove viene la burrata? Di che farina sono fatte le panelle siciliane? Le risposte di Adelheid mostrano la sua grande sicurezza, ma anche la sua poca preparazione… Quello di Joe è l’unico sì, e la giovane bolognese deve tornare a casa senza grembiule.

22.30 - Komi è il prossimo, viene dal Togo e ha preparato un piatto fusion di sushi e involtini di pesce spada; Eleonora, gemmologa, porta un dessert inventato da lei; il giovane Giorgio presenta il tonno cipollato. Eccovi servito un bel tris di sì acclamati dai tre esigenti giudici!

22.39 - È ora il turno di Alberto, il candidato più anziano di tutte le edizioni. Lo accompagnano tre delle sue paperine, delle amiche un po’ speciali. Il suo piatto è cinquecentesco e si chiama “Butòon de pajàas”: si tratta di una polenta con salamella in salsa di pomodoro ristretta. Certo, Joe se lo deve fare spiegare due volte… ma all’assaggio pare buono! La fama di latin lover di Alberto, però, è ciò che incuriosisce maggiormente il nostro Restaurant Man, che lo fa sedere tra i giudici per avere una piccola lezione di sex appeal. Le paperine fanno il loro ingresso in studio: con 3 sì e la promessa che “zoppicherà correndo” Alberto si aggiudica un grembiule!

22.45 - I quattro successivi aspiranti chef riescono solo a deludere i nostri giudici: c’è chi ha aggiunto del colorante nella pasta, chi ha portato delle patate fritte fredde (e senza ketchup!), chi vuole usare l’eventuale premio della vincita per fare una crociera e chi, cercando di dimostrare di essere una leonessa, viene scambiata da Joe per un gattino indifeso. Miao, dovrete riprovarci!

22.48 - Tocca ora a Teresa, che vive una doppia sfida: quella con i giudici per ottenere il grembiule e quella con sua figlia, anche lei in gara. Margherita è un po’ bacchettona, ma riassume bene il clima teso tra le due: “chi avrà la corona? La regina o la principessa?”. Stiamo a vedere. La farmacista pugliese prova a deliziare i giudici con la sua “Alchimia della Puglia”, che poi è un piatto di orecchiette con broccoli e peperoni. Barbieri, a sorpresa, ci trova un pezzetto di carta stagnola. Bastianich è emozionato dal sapore per quanto poco equilibrato, ma Cracco e Barbieri scoccano due no e Teresa deve tornare a gufare per la figlia senza grembiule!

22.51 - La prossima è proprio Margherita, che parte agguerrita alla volta dei giudici, incoraggiata infine anche dai genitori. La diciottenne racconta che si è avvicinata alla cucina perché di recente ha perso 30kg seguendo una buona alimentazione e facendo sport. Joe è incredulo, quasi commosso. Svela a Margherita il suo passato, perché anche lui ha perso peso rinnegando le sue origini culinarie e una parte della sua identità pur di non rinunciare alla salute. Anche gli altri giudici hanno pareri positivi per il piatto della giovane pugliese, che riesce a guadagnare non solo il grembiule con ben tre sì, ma anche un abbraccio dell’inflessibile Bastianich!

22.55 - Mentre Rachida si prepara per tornare, ai giudici tocca assaggiare, nell’ordine: un’omelette con un ragù dolce di maiale con fontina e gorgonzola, altresì detta “Il maialone” (che fa rima con “Auguri per la digestione!”). una “Orata dorata” (non scambiatela per un piatto koreano) e una “Pastilla marocchina”. Raccontata così sembra di no, e invece tutti e tre si aggiudicano un grembiule! A seguire, per non farsi mancare nulla, un bel piccione arrosto con una riduzione di Chianti. Ed ecco l’ennesimo grembiule!

Michele prepara il suo piatto

22.58 - La prossima è Beatrice, la studentessa con “un piccolo segreto”. È accompagnata da Wilson, che potrebbe sembrare il nome di un fidanzato americano che gioca a rugby, e invece è il suo barattolo di lievito naturale. Il suo piatto per questa occasione è un “Filetto di maiale ai fichi con insalata di radicchio e noci”, ma come potete immaginare il vero protagonista è Wilson, di cui la giovane pescarese ci racconta vita, morte e miracoli. Tra l’annoiato e lo stupito, i giudici procedono all’assaggio: no per Barbieri, sì per Cracco e Joe. Un altro grembiule assegnato!

23.01 -  Rachida è finalmente arrivata e corre di fronte ai giudici: con la solita concitazione presenta una “Tajine di agnello agrodolce”. La sua ansia è palpabile, la donna non riesce a trattenere l’agitazione e si commuove, mentre i giudici si gustano la specialità marocchina leccandosi i baffi. Il suo “graziiiii”, prontamente corretto da Joe, riecheggia ancora tra le mura della cucina di MasterChef e i giudici le danno un grembiule.

23.04 - La prima serata dedicata alle selezioni di MasterChef Italia termina qui! La prossima settimana assisteremo ad altre audizioni davanti ai giudici, per poi affrontare la seconda, spietata fase di selezione: partiranno in 40, ma solo la metà potrà entrare nella cucina di MasterChef! Chi saranno gli aspiranti chef della terza edizione del cooking show di Sky Uno? Lo scopriremo insieme giovedì 26 dicembre alle 21.10. Vi aspettiamo al cenone di Santo Stefano!

 
MasterChef Italia 2017
MasterChef Italia

Sky YAM Endemol Shine Group

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2017 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

Cerca su Sky

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...