26 dicembre 2013

La live cronaca del quarto episodio

[Sfoglia la GALLERY con i migliori scatti del quarto episodio di selezioni!]
[Guarda i VIDEO dei momenti più emozionanti del quarto episodio!]

Quale sarà la prossima, decisiva prova?

22.14 - Oltre ai 5 aspiranti chef che già sono entrati nella MasterClass, sono ancora in 30 a contendersi gli altri 15 posti rimasti. Quale prova li attende? Alle spalle dei giudici un telo nero cela il prossimo ostacolo da superare. Svelato l’arcano: 6 maestri macellai con i loro banchi ben forniti e dei quarti di bue che penzolano dal soffitto. Se a Natale vi è toccato mangiare del pesce controvoglia, potete rifarvi gli occhi con tutta questa carne, roba che nemmeno Jack lo Squartatore!

22.17 - La prova è semplice, ma forse solo sulla carta: gli aspiranti chef possono servirsi al banco della macelleria per preparare un secondo di carne che sarà il loro biglietto da visita per l’ingresso nella MasterClass. Hanno 10 minuti di tempo per la spesa e possono servirsi dai macellai di tutta la carne che vogliono: a condizione, però, che tutti i tagli presi siano inclusi nel loro piatto. L’idea di Beatrice è di fare un “Tris di maiale”, ma Bastianich la critica già durante la fase di ideazione;  Alex “il carnivoro” sceglie un bel filetto di manzo; Enrica decide di valorizzare le sue origini toscane con una fiorentina; Nicola sceglie la faraona e tenta persino di pagare il conto!

Valentina e Maria Rosa al banco

22.23 - Dopo poco più di 10 minuti i giudici cominciano il loro tour di valutazione, e gli aspiranti chef diventano improvvisamente carne da macello. La prima a essere nel mirino dei tre imperturbabili è Emanuela, il cui filetto di maiale sta cuocendo in padella insieme alla sua retina. Le pietanze stanno sobbollendo invece di rosolare e l’occhio attento di Cracco non perdona: a sorpresa lo chef invita la maestra a togliersi il grembiule e abbandonare la cucina di MasterChef! Un consiglio? La prossima volta tenta con un filetto all’asperula!

22.25 -  Allo scoccare della mezz’ora i giudici rimproverano Alex e Tiziana e si dirigono decisi verso Giovanna: vogliono ispezionare la sua carne. L’ex modella ha fatto cuocere le verdure prima di infornarle insieme al suo rollé, una mossa coraggiosa. Come sicuramente direbbe vostro nonno: “La verdura è una pietanza che vuole olio in abbondanza” e Giovanna si aggiudica con la doppia cottura un bel posto nella MasterClass, complimenti!

22.27 - Alberto delizia i giudici con uno zabaione salato, e Cracco si immagina il nostro aspirante chef dietro al bancone dei macellai, con una buona parola pronta per ogni paperina che va a servirsi da lui. “Il dolce con l’amaro mescolato rende, talvolta, un cibo ancor più grato”, diceva un tempo vostro nonno, e a quanto pare Alberto (suo coetaneo) lo conosceva bene: con il suo zabaione salato vola diretto tra gli aspiranti chef di questa stagione di MasterChef!

22.28 - Mentre Stefania continua la preparazione del suo filetto di maiale, Lisa non ha centrato la cottura della carne, che Joe trova molto simile alle sue scarpe. Il nonno diceva sempre che “A gusti stanchi e guasti non v'è spezie che basti”, ma Lisa con le spezie ha veramente calcato troppo la mano. Le tocca quindi togliersi il grembiule e abbandonare il sogno di entrare nella cucina più ambita d’Italia.

22.29 - A venti minuti dalla fine della prova i giudici fanno visita a Marco, sceneggiatore e regista di Roma, che ha cotto l’agnello in padella da accompagnare con una salsa. Come? “Troppe salse vivande false”? Vero, ma Marco di salsa ne ha fatta solo una, le verdure le ha cotte bene, e quindi viene promosso alla MasterClass. Il nonno è sempre una garanzia…

Barbieri osserva Maria Rosa e Marco

22.30 - “Se la carne è cotta in fretta buona parte se ne getta”, e forse Fabrizio non lo sapeva. Per fare prima ha diviso la carne in due pezzi, temendo di non riuscire a cucinarla nei tempi. Ma l’errore è grave, e come sapete ogni minimo sbaglio a MasterChef può costare caro: Fabrizio deve togliersi il grembiule e lasciare la prova ancora in corso d’opera.

22.31 - Il prossimo all’assaggio è Salvatore: Bastianich gli si avvicina facendolo trasalire, ma per fortuna l’esito è positivo. La sua carne è la migliore assaggiata finora dai tre giudici, e anche il nostro capitano di lungo corso si aggiudica un posto nella MasterClass: complimenti! I giudici si congratulano anche con Enrica, che però non passa allo step successivo, ma ogni cosa a suo tempo: come si dice, “Zucche e meloni alle loro stagioni”.

22.32 - Mancano ormai solo 10 minuti, e i giudici passano dalla postazione di Valentina. La sua coppa di maiale non è stata cotta nel modo corretto… Si dice sempre che “del maiale non si butta via niente” (e nemmeno dell’asperula, diremmo noi) ma il piatto di Valentina è al limite del lancio da parte di Bastianich! Anche per lei è tempo di eliminazione. Forza Vale, sei giovane, non disperare! Ancora una volta irrompe il nostro giudice a stelle e strisce per dare il conto alla rovescia: la prova è finita, mani in aria!

22.34 - Breve riepilogo: 9 aspiranti chef hanno già conquistato la loro postazione tra i fornelli di MasterChef, mentre altri 22 attendono il giudizio e sperano di ottenere uno dei 9 posti rimanenti. Michele propone una faraona arrosto che non convince i due chef in giuria, Andreina porta un tris di tartare che Joe definisce “cibo di gati”, Ludovica delle costolette di agnello panate con un “discutibile” – a detta di Bastianich – contorno di verdure e corn flakes. I giudici hanno le idee chiare e solo Ludovica riesce a tenere indosso il grembiule. E anche qui la saggezza popolare salva la scelta della nostra aspirante chef: “Un contorno adatto farà onore al piatto”: viva i corn flakes con le patate!

22.41 - Tiziana è la prossima all’assaggio e il suo piatto riceve subito una critica da Barbieri: “i piatti si sviluppano in altezza, non in larghezza”. Daniele presenta un filetto di manzo all’aceto balsamico, e con la mente bloccata non ricorda nemmeno quale sia il titolo che ha suggerito a Cracco per il suo futuro libro. Per fortuna se lo ricorda lo chef: “Per essere felici bisogna saper cucinare”. Fabrizio ha preparato un piatto di vitello con frutti di bosco e pistacchi, ma solo quest’ultimo elemento convince il nostro giudice occhialuto. Peccato però che i pistacchi non siano opera dell’aspirante chef siciliano! L’ultimo di questa tornata è Alex, che ha cucinato “una cosa vergognosa” e che sente di avere buttato via un’occasione. Daniele inciampa mentalmente in uno dei verdetti sibillini di Cracco, non capendo di essere passato alla fase successiva. Fabrizio e Tiziana sono fuori, e solo Alex aspetta il verdetto. I suoi occhi lucidi tradiscono un cattivo presagio purtroppo veritiero: è sempre Cracco a chiedergli di togliersi il grembiule, in cambio della promessa di non mollare e magari di tornare il prossimo anno.

Fabrizio, Daniele e Alex all'assaggio

22.45 - È il turno di Haeri, con la sua tartare in cui “l’aglio si sente fino a Brescia”, segue Laura con il “Coniglio vinoso”. Gli sguardi con Barbieri sembrano rivelare un friccicore crescente. Stefania ha fatto seccare la carne del maiale e Nicola, dopo l’episodio del pallino, lascia un pezzo di osso nel suo piatto. Bastianich si infervora all’assaggio di quest’ultimo piatto: sfoderando un filetto e una lombata fa la paternale allo zitello bolognese, che secondo il nostro Restaurant man non ha saputo valorizzare le ottime materie prime di MasterChef. Nicola viene subito eliminato e si affrontano la Sardegna di Stefania e la Corea di Haeri: vince quest’ultima che è seguita a ruota da Laura. Niente da fare per Stefania.

22.50 - Alessandro e Alì sono i successivi insieme a Jessica. Per il giovane di origini marocchine l’esito è simile a quello di Alex: tanto impegno ma l’occasione non è stata sfruttata a sufficienza. Rimandato a settembre… Anzi, al prossimo anno. Anche Alessandro segue Alì nell’eliminazione, mentre Jessica si guadagna un posto tra i fornelli di MasterChef. Tocca a Maria Rosa, che arriva di fronte ai giudici in lacrime. La sua prima idea era di realizzare un fegato alla veneziana, ma l’elegante signora è rimasta spiazzata dal fatto che non fosse di vitello, bensì di vitellone. Il suo “Profumi d’oriente” si aggiudica un pollice in giù da parte di Barbieri, viene giudicato troppo piccante da Cracco e in definitiva le costa il grembiule tanto sognato. Ci mancherai, Maria Rosa!

22.54 - I giudici assaggiano il piatto di Giorgio, Rachida, Federico e Arianna. Giorgio strappa un consenso di Cracco, Rachida di Barbieri. Federico ha cotto la carne in modo corretto, Arianna invece propone un piatto esteticamente brutto e ammette di non saper fare la polenta. Questi ultimi due fattori combinati la costringono ad abbandonare la gara. Federico e Giorgio, invece, ce la fanno e possono mantenere il loro grembiule! Rachida è sotto l’attento giudizio di Bastianich: qualcosa del suo atteggiamento non lo convince, ma nonostante questo è la sua cucina a essere valutata e Rachida entra nella MasterClass!

22.58 - Diciassette posti sono ormai occupati, mentre tre fanciulle sono ancora in competizione: si tratta di Enrica, Beatrice e Margherita. Il piatto di quest’ultima è abbastanza asciutto e povero di salse, Beatrice invece presenta “I tre porcellini”, un tris di piatti a base di maiale. La studentessa si definisce troppo creativa, ma Cracco la trova invece più chiacchierona che concludente. Infine Enrica porta un filetto di maiale “impiattato da ristorante”, secondo il giudizio di Barbieri! La fiorentina si aggiudica il diciottesimo posto nella MasterClass, lasciando nello sconforto le altre due ragazze.

23.01 - Beatrice e Margherita sono sconfortate, ma la regola vuole che gli aspiranti chef di ogni stagione siano 18 e le regole sono fatte per essere rispettate, giusto? Ma non è il nostro caso, perché un colpo di scena allarga le porte anche alle due fanciulle: i posti della MasterClass quest’anno sono venti! Le due si lasciano andare in un abbraccio festante! Giovate assieme al nonno e toglietegli la grappa all’asperula: per questa sera basta così. Prima di lasciarlo andare a letto ascoltiamo un’ultima perla: “Se si litiga in cucina ogni pasto va in rovina”. Per fortuna per il momento a MasterChef regnano la serenità e la gioia.

23.02 - Si conclude qui la seconda serata in compagnia dei grembiuli bianchi, che finalmente sono stati tutti assegnati! Speriamo che nel frattempo abbiate digerito pranzi e cenoni natalizi, ma attenti alle insidie di Capodanno! Se avrete bisogno di una nuova serata in cui il cibo non dovete mangiarlo, ma potete limitarvi a guardarlo in tv vi aspettiamo il 2 gennaio per la prima Mystery Box della terza edizione di MasterChef Italia. Ormai lo sapete: giovedì sera, 21.10, Sky Uno. Vi aspettiamo col nonno e l’asperula: non mancate!

 
MasterChef Italia 2017
MasterChef Italia

Sky YAM Endemol Shine Group

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2017 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

Cerca su Sky

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...