18 dicembre 2014

La live cronaca del primo episodio

La cucina è pronta

Sfoglia la GALLERY con i migliori scatti del primo episodio di selezioni!
Guarda i VIDEO dei momenti più emozionanti del primo episodio!

MasterChef Italia è tornato: stasera alle 21.10 su Sky Uno HD tornano in azione i fornelli più famosi della televisione! La quarta edizione di MasterChef Italia vi terrà compagnia ogni giovedì sera, per 12 settimane: partiremo oggi con i primi due episodi dedicati interamente alle selezioni. Vi aspettiamo su queste pagine, su Facebook, Twitter e Instagram per commentare assieme a noi il cooking show più famoso del mondo!

20.10 - Solo un’ora ci separa dal ritorno di MasterChef Italia! Come sempre, oltre che su queste pagine, potrete seguire la nostra cronaca in tempo reale anche su Facebook, Twitter e Instagram e commentare le selezioni con l’hashtag #MasterChefIt… E vi promettiamo che ci sarà da divertirsi! Tutti sintonizzati sul canale 108 di Sky a partire dalle 21.10!

21.10 - La cucina è ufficialmente aperta! I nostri tre giudici Bruno Barbieri, Carlo Cracco e Joe Bastianich sono già ai fornelli e tra un battibecco e l’altro si confrontano sugli obiettivi di quest’anno: Chef Cracco cerca persone sensibili, in simbiosi con il cibo al di là delle capacità culinarie; Chef Barbieri spera di trovare qualcuno che sappia utilizzare gli ingredienti al meglio. Joe Bastianich invece è alla ricerca di persone che sappiano raccontare la propria storia attraverso la presentazione dei piatti. E con un brindisi parte la quarta edizione di MasterChef Italia! Quali aspiranti chef riusciranno a ottenere il famigerato grembiule bianco?

21.15 - Anche quest’anno sono arrivati in migliaia alle selezioni, ma solo cento di loro potranno presentare un piatto perfetto davanti ai tre temutissimi giudici per cercare di ottenere l’ambito grembiule: come sempre avranno quarantacinque minuti di tempo per strappare almeno due sì e passare alla fase successiva. A dare il benvenuto agli aspiranti chef fanno il loro ingresso i tre vincitori delle precedenti edizioni. Il cuore di Spyros, l’ambizione di Tiziana e l’audacia di Federico sono tre modi diversi per vincere MasterChef e aggiudicarsi la pubblicazione del primo libro di ricette e 100.000 euro in gettoni d’oro. In bocca al lupo a tutti!

21.20 - Paolo, 41 anni, informatico di Cuneo, è il primo a giocarsi la sua occasione davanti ai giudici. Una vita di pura adrenalina la sua: tutta casa, cucina e catechismo. Prepara per i giudici un “Cannolo di olive e grana ripieno di coniglio”. Bruno Barbieri gli chiede se sa disossare un coniglio ma Paolo, che proprio non riesce a mentire, candidamente risponde di no. Il parere positivo dei giudici è unanime, il piatto ottiene tre sì. L’obiettivo di Paolo? Aprire un ristorante e chiamarlo “Fuoco Sacro”. Joe Bastianich suggerisce agli altri due giudici di andarsi a confessare.

 21.25 - Per stupire i giudici gli aspiranti cuochi sono pronti a tutto! C’è chi ha scritto libri di cucina che non sono ancora stati pubblicati, chi si lancia in piatti tipici ungheresi nonostante di cognome faccia Brambilla e chi, addirittura, intitola i suoi piatti come la celebre canzone “Somewhere over the rainbow” e improvvisa una performance canora pensando di essere ai provini di X Factor. Tra olio che prende fuoco e concetti di “sapietà” relativa, nessuno di questi aspiranti cuochi riesce a convincere i nostri giudici. Una fail dopo l’altro.


Un'aspirante chef all'opera

21.29 - Da Roma, ancora incredula e carica come una molla, arriva Arianna, bancaria ed ex hostess di volo. Presenta ai nostri giudici la sua “Primavera romana”. Il piatto è colorato ed energetico, come la nostra aspirante, ma la sua esuberanza rischia di non farle ottenere il grembiule. Chef Cracco critica i suoi carciofi, mentre Joe Bastianich si ritrova senza la sua costoletta d’abbacchio e Arianna gliene offre una direttamente dalla teglia. Per Carlo Cracco è un no: Arianna è troppo agitata e creerebbe un brutto ambiente in cucina. Gli altri due giudici però decidono di darle fiducia. Chef Cracco sentenzia che “hanno creato un mostro”, e proprio per questo noi non vediamo l’ora di vederlo all’opera.

21.35 - Stefano, 42 anni, agente immobiliare di Rovigo, questa sera ce la mette tutta perché questa per lui è l’occasione della vita: MasterChef gli darebbe la possibilità di fare qualcosa che gli fa battere il cuore. Presenta ai nostri tre giudici un involtino di spaghetti con tartara di scampi, da lui chiamato “Primavera”. Joe Bastianich si complimenta per la bellezza e la bontà del piatto, dichiarando che “questi sono i piati che vinciono MasterChef”. Anche per Chef Barbieri e Chef Cracco il parere è positivo. Stefano ha dimostrato tanta disciplina e passione e sono proprio queste le qualità che stanno cercando i nostri giudici.

21.40 -  Tra le idee innovative dei concorrenti spicca quella di Paola, da La Spezia, il cui sogno è aprire un ristorante sull’albero. Un pino per essere più precisi. Presenta un piatto chiamato “Stoccafisso accomodato”. Chef Barbieri all’assaggio le chiede quali altri piatti sia in grado di cucinare, concentrandosi sul ripieno dei tortellini. Lo sguardo indignato del nostro giudice ci fa capire che la risposta è chiaramente sbagliata. Joe Bastianich si arrampica sui bancali per simulare l’assaggio sull’albero. Per lui è un grande piatto: il suo giudizio è sì. Purtroppo Paola non riesce a convincere gli altri due giudici e sconfitta torna a sognare la sua casa sull’albero.

 21.46 - Giuseppe Garozzo Zannini Quirini, un conte, è discendente diretto niente-poco-di-meno-che della persona che ha avuto la possibilità di portare il baccalà nel mondo: il suo avo Pietro Quirini fu aiutato dalla popolazione scandinava a tornare a casa proprio grazie all’aiuto dello stoccafisso. Il suo piatto, neanche a farlo apposta, si chiama “Involtini di baccalà della famiglia Quirini e viene condito con una spruzzata finale di lime che spiazza i giudici. Secondo loro “parla tanto ma non spiega nulla”. Per Bruno Barbieri il giudizio è negativo. Carlo Cracco invece promuove il piatto. La decisione spetta a Joe Bastianich, che alla fine investe il nobile concorrente del grembiule. Giuseppe dovrà dimostrarci la sua nobiltà a questo punto!

21.50 - Arriva un'infilata di sì da parte dei giudici! Mirko, giovane rockettaro, presenta un “Risotto alla menta con fave e pecorino”, Maria cucina un’innovativa “Triglia con zuppetta di peperone e melone”, Filippo ripropone il classico “Abbacchio fave e pecorino mentre il camionista Carmine rivisita la “Parmigiana calabrese aggiungendo uno strato di radicchio sfumato al vino. I nostri giudici sono entusiasti dei loro piatti e tutti ottengono l’ambitissimo grembiule bianco.


Padelle fumanti

 21.54 - È il turno di Silvana, trentaduenne di Bitonto che, stanca di ottenere l’approvazione soltanto da parenti e amici, è in cerca di un riscatto. Una vita passata tra i fornelli a cucinare con scarsa attrezzatura e a inventare ricette per “fregare” i suoi bambini, camuffando gli ingredienti che meno apprezzano per farglieli mangiare. Presenta al trio di giudici una lasagnetta di crêpes con porri, robiola e salmone chiamata “Il piccolo principe”. L’emozione di Silvana è visibile, tanto da stringere tra le mani una foto dei suoi nonni materni e i giocattoli dei suoi figli. I giudici credono nel suo piatto: per lei sono tre sì.

21.59 - Giuseppina (aka Giagi) è la nostra ultima concorrente. Noi notiamo una vaga somiglianza con Eleonora Brigliadori, tanto fisica quanto mentale, dato che è qui per cucinare qualcosa che la faccia volare e il grembiule di MasterChef potrebbe essere il suo aereo. Una Giagi un po’ confusa spinge il carrello fino ad arrivare di fronte ai giudici, per poi confessare ai tre di aver buttato tutte le preparazioni allo scadere del tempo: aveva capito che il suo tempo a MasterChef era ormai scaduto! La sua prova inizia quindi tra le risate generali. Giagi vuole riprovarci e, scatenando l’orrore più totale nei nostri giudici, prepara un piatto con quello che le è rimasto. “Sei avanti”, le dice Bruno Barbieri. I suoi “Tagliolini agli scampi”, conditi con tanto di carapaci, sono “più di terribili” secondo Bastianich e ottengono un no secco. Giagi accetta il verdetto in modo molto remissivo, ma appena fuori dallo sguardo dei giudici si lascia andare a un commento degno degli altolocati ambienti parigini: “sono tre emeriti stronzi!”.

Già molti aspiranti chef hanno tentato di ottenere l’ambito grembiule di fronte ai nostri giudici, ma altri ancora devono provarci: rimanete con noi, questa prima serata con MasterChef Italia non è ancora finita! Tra poco, ancora qui su Sky Uno HD, la seconda parte delle selezioni! Torniamo subito, mettete la pentola sul fuoco.

 
MasterChef Italia 2017
MasterChef Italia

Sky YAM Endemol Shine Group

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2017 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

Cerca su Sky

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...