12 febbraio 2015

La live cronaca del diciottesimo episodio

Sfoglia la GALLERY con i migliori scatti del diciottesimo episodio!
Guarda i VIDEO dei momenti più emozionanti del diciottesimo episodio!

Sono rimasti solo sei aspiranti chef. Maria e Federica erano le peggiori dell’Invention Test e quest’ultima ha dovuto abbandonare la cucina di MasterChef. Brutte notizie pure per Maria. I giudici hanno deciso di darle un'altra possibilità mandandola direttamente al duello finale ma non potrà partecipare alla prova in esterna con gli altri compagni. Cosa accadrà nel prossimo episodio? Per scoprirlo restate con noi!

Vi ricordiamo che potete seguirci sui nostri canali social ufficiali Facebook, Twitter, Instagram e Pinterest con l'hashtag #MasterChefIt.


I giudici presentano la prova in esterna

22.15 - Siamo a Roma alle Scuderie del Quirinale. Le Scuderie sono sede di importanti mostre d’arte e i nostri aspiranti chef sono qui per la mostra organizzata da Enel sull’artista messicana Frida Kahlo. I nostri cuochi amatoriali dovranno cucinare dei piatti che si ispirano ai quadri di Frida lasciandosi trasportare dalle emozioni e dai colori dei dipinti ma, cosa più importante, dovranno convincere 13 critici del mondo dell’arte che valuteranno i loro piatti. Prima però gli aspiranti chef potranno visitare la mostra. Stefano e Arianna sono rimasti molto colpiti dalla mostra. Stefano dice di aver ritrovato molta angoscia nei quadri dell’artista messicana. Arianna invece è visibilmente commossa dalla storia di Frida.

22.19 - È il momento di dividersi in brigate. Amelia, vincitrice dell’Invention Test sarà il capitano di una delle due brigate e avrà il vantaggio di poter scegliere i propri compagni. Amelia oggi avrà due ulteriori vantaggi da sfruttare. La squadra di Amelia, infatti, visto il numero dispari degli aspiranti chef, potrà avere una persona in più in squadra. La brigata di Amelia avrà cosi tre componenti, l’altra squadra solo due.
Amelia sceglie il grembiule rosso e i due compagni che faranno parte della sua brigata: Stefano e Arianna. La brigata blu sarà composta da Nicolò e Paolo. Amelia ha l’ulteriore vantaggio di scegliere il capitano della squadra blu. Come previsto, prova a mettere in difficoltà la squadra avversaria scegliendo Paolo come capo brigata.


Amelia ha scelto Stefano e Arianna come compagni di squadra

22.22 - Gli aspiranti chef si recano al palazzo delle esposizioni dove incontreranno lo chef messicano Francisco Mendez e riceveranno dei preziosi consigli utili per affrontare la prova. Mendez presenta due dei suoi piatti migliori, Pipián con pollo e Recado rojo con pescado. Gli aspiranti chef potranno assaggiare i piatti dello chef Mendez e farsi un’idea della cucina messicana.

22.24 - La prova può cominciare. I nostri aspiranti chef troveranno tutto l’occorrente in cucina e avranno due ore per preparare i piatti. Ogni squadra dovrà preparare un antipasto e una portata a scelta tra primo e secondo. Le squadre stanno decidendo quali piatti cucinare. La brigata di Amelia è la più avvantaggiata ma già dai primi minuti emergono i primi problemi. Arianna ha bruciato il soffritto lasciandolo per troppo tempo sul fuoco. Stefano sostiene che la colpa sia di Arianna che è stata poco attente. Intanto nell’altra brigata è chiaro chi sia il vero leader tra i due. Nonostante Paolo sia il capo designato, è Nicolò a dare ordini e organizzare le diverse preparazioni dei piatti. La coppia della brigata blu dovrà lavorare senza sosta per riuscire a portare a termine i due piatti: un antipasto di cernia su macedonia di verdure e un secondo di maiale su vellutata di fagioli e croccante di polenta.


Stefano e Paolo in cucina

22.27 - Nella squadra rossa i problemi non finiscono mai. La carne preparata da Arianna è troppo cotta e Stefano propone di trovare una soluzione alternativa. Per mancanza di tempo la brigata rossa decide di utilizzare la carne già cotta da Arianna e di provare a fare bene il resto senza preparare una portata di riserva. La prova sta per finire e lo chef Mendez visita la cucina per seguire i lavori degli aspiranti chef. Lo chef rimprovera i nostri cuochi per il disordine in cucina e per la lentezza nell’impiattamento. Intanto nella squadra blu è tutto pronto a parte il croccante di polenta che secondo lo chef Bruno Barbieri è troppo duro. Gli chef consigliano a Nicolò di tritarlo così da non escluderlo dal menu. Ma il tempo è finito e bisogna iniziare a servire le portate.


22.31 - I tredici critici sono arrivati. La rappresentanza è formata da esperti d’arte, fotografi, performer ma soprattutto appassionati di cucina. Il primo piatto è l’antipasto della brigata rossa. Amelia presenta il piatto: un gazpacho di pomodoro anguria e ravanelli con ricciola marinata al tabasco e agrumi, sedano in ghiaccio e avocado . Secondo i commensali il piatto non profuma. Per molti è un difetto per altri un pregio perchè ricorda un particolare periodo della vita di Frida Kahlo. Nemmeno l’antipasto della brigata blu convince i critici. L’eccessiva commistione di colori e il sapore della frutta che copre il sapore del pesce sono le critiche condivise da quasi tutti i commensali.
I tredici giudici a tavola

22.38 - La squadra rossa presenta il secondo piatto, Crema di mais con bocconcini di maiale al Recado rojo, crema di peperoni e germogli di coriandolo. Il piatto piace dal punto di vista estetico ma la cottura della carne gestita da Arianna è la vera nota stonata. É il momento per Paolo e Nicolò di pareggiare i conti. Il piatto della brigata blu è piaciuto. Il servizio è finito. Gli aspiranti chef salutano lo chef Mendez. Nel frattempo i commensali stanno votando la brigata migliore. Quale delle due brigate è la migliore?

22.45 - Gli aspiranti chef sono in attesa di sapere chi delle due brigate ha vinto la prova in esterna. Dietro i giudici c’è un cavalletto con una tela coperta. Tra poco i giudici scopriranno la tela mostrando il colore della brigata vincente. Chi vincerà?
I giudici hanno scoperto la tela. La brigata vincente è quella blu. Nicolò e Paolo esultano. É stata dura ma ce l’hanno fatta. Amelia, Stefano e Arianna sono a pezzi, la maledizione di Amelia è tornata e lo spettro del Pressure Test incombe su di loro. Alla fine del Pressure Test uno di loro dovrà affrontare Maria al duello finale e rischiare di abbandonare il grembiule.

Nicolò e Paolo festeggiano la vittoria

22.49 - Amelia, Arianna e Stefano indossano il grembiule nero. Ad attenderli c’è Maria. Amelia e Stefano scaricano la colpa della loro sconfitta agli errori di Arianna. Ma non è il momento delle accuse, c’è un Pressure Test da superare! Alle postazioni degli aspiranti chef ci sono tre vassoi con dei quotidiani. Avete capito bene: è il momento di preparare delle colazioni e in particolare delle colazioni continentali. Ogni aspirante chef dovrà preparare una bevanda calda, una bevanda a base di frutta, un muffin, un croissant, un piatto a base di uova e un piatto creativo. Tutti i concorrenti avranno solo 45 minuti di tempo. Che la prova abbia inizio!

22.51 - La prova è cominciata. Stefano ha perso addirittura 5 minuti in dispensa. In cucina regna una gran confusione. Stefano è quello messo peggio al contrario di Amelia che si trova a suo agio nella preparazione di una colazione. Tra poco i tre cuochi amatoriali dovranno presentare un vassoio completo. Anche solo l’assenza di un elemento potrebbe compromettere l’esito positivo della prova. Il Pressure Test è quasi finito e tutti gli avversari sono in ritardo sulla tabella di marcia. È il momento di mettere tutto sul vassoio. La prova è terminata e Amelia è l’unica ad avere un vassoio completo.

22.55 - La prima a presentare il vassoio è Amelia. La sua colazione continentale è quasi perfetta. Contiene una tisana ai frutti di bosco, un frullato di fragole, yogurt, latte e succo di limone, un croissant, un muffin, dei pancake con crema al mascarpone e scorza di arancia e limone bagnati al limoncello e un uovo in camicia con pane tostato e pancetta croccante. Arianna è la seconda a presentare il proprio vassoio. La colazione di Arianna è incompleta perchè mancano le uova. La presentazione non è il massimo e, a parte i muffin, migliori rispetto a quelli di Amelia secondo lo chef Cracco, la prova di Arianna non convince. Infine è la volta di Stefano. Il suo vassoio è un vero disastro. Mancano due elementi del vassoio e Joe Bastianich non gradisce il resto della dei cibi da lui preparati.


Amelia è la migliore del Pressure Test. Può tornare in balconata

23.04 - I giudici hanno deciso. La migliore del Pressure Test è Amelia: può tornare in balconata. Tra Arianna e Stefano è quest’ultimo a dover affrontare il duello contro Maria. Il terreno di scontro sarà la pasta.
In soli 30 minuti Stefano e Maria dovranno creare tre piatti della tradizione italiana: pasta alla Norma, pasta allo scoglio e pasta alla gricia. Ce la faranno? Per Maria questa prova vuol dire solo una cosa: tantissime pentole da mettere sul fuoco.
Il duello ha inizio. I due aspiranti chef hanno pochissimo tempo ma non sembrano in grave difficoltà. Preparare tre piatti di pasta con tre diverse preparazioni è molto difficile ma non impossibile. Tra poco i due avversari presenteranno i propri piatti e uno solo vincerà la prova e tornerà in balconata con i compagni. Anche un solo piccolo errore può significare l’eliminazione da MasterChef.

23.08 - La prima pasta da presentare sono le linguine allo scoglio. Maria ha commesso l’errore di aver lasciato la sabbia nei frutti di mare, la pasta di Stefano, invece, sembra un po’ asciutta e poco condita. Si passa alla pasta alla Norma. Maria e Stefano dicono di conoscere bene la specialità siciliana e di averla assaggiata nel corso dei loro viaggi. Tra i due è Maria a ricevere delle critiche. Secondo i giudici il piatto ha troppo sugo. La terza e ultima portata è la pasta alla gricia. Lo chef Bruno Barbieri si lamenta della diversità nel taglio del guanciale e della mancanza di pecorino nel piatto di Maria. Stefano invece ha dimenticato di mettere la cipolla anche se, secondo Arianna, la cipolla non è un ingrediente della ricetta tradizionale. Ci rimettiamo al parere degli esperti.


Maria deve togliersi il grembiule

23.14 - I giudici devono prendere una decisione importante. Dare l’ennesima chance a Maria o portare avanti l’insicuro Stefano. Secondo i tre giudici l’occasione offerta a Maria alla fine dell’Invention Test è stata sprecata. È lei a dover abbandonare la cucina di MasterChef. Un duro colpo per Nicolò che vede andar via in una sola puntata due punti di riferimento, prima Federica e poi Maria. Sono rimasti solo in 5 e ormai non c’è più posto per le amicizie. Da adesso saranno tutti contro tutti perchè alla fine del gioco ne resterà solo uno: il quarto MasterChef d’Italia.

Due nuovi episodi di MasterChef tornano la prossima settimana alle 21.10 su SkyUno HD! Non mancate!

 
MasterChef Italia 2016
MasterChef Italia

Sky YAM Endemol Shine Group

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2017 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

Cerca su Sky

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...