19 febbraio 2015

La live cronaca del ventesimo episodio

Sfoglia la GALLERY con i migliori scatti del ventesimo episodio!
Guarda i VIDEO dei momenti più emozionanti del ventesimo episodio!

Il cerchio di MasterChef Italia si stringe. Arianna, destinata al duello con il peggiore del Pressure Test, non parteciperà alla prova in esterna. I nostri quattro aspiranti chef si sfideranno a colpi di alta cucina, in una cornice naturale da togliere il fiato. Rimanete con noi!

Vi ricordiamo che potete seguirci sui nostri canali social ufficiali Facebook, Twitter, Instagram e Pinterest con l'hashtag #MasterChefIt.


I giudici presentano la Prova in Esterna all'Isola Bella

22.14 - Benvenuti all’isola Bella, sul lago Maggiore! Costruita dai Borromeo nel XVI secolo, decorata con obelischi, architetture barocche, statue, fontane e piante esotiche sarà oggi la sede della nostra prova in esterna. Gli aspiranti chef di MasterChef Italia dovranno soddisfare i tre palati esigenti degli ispettori della associazione internazionale “Relais & Châteaux”, di cui fanno parte nei cinque continenti circa 500 dimore e 160 ristoranti grand chef. Gli ispettori girano il mondo in incognito per giudicare i ristoranti ed è per questo motivo che oggi rimarranno nell’anonimato: né i nostri giudici, né gli aspiranti chef vedranno mai i loro volti. Nella prova di oggi inoltre, per la prima volta, non ci saranno brigate di cucina: gli aspiranti chef gareggeranno singolarmente cucinando un piatto con il pesce del lago e solo il migliore si salverà, mandando al Pressure Test gli altri tre.

22.17 - Nicolò è stato il vincitore dell’Invention Test e avrà diritto a scegliere per primo il pesce di lago protagonista della sua ricetta. Gli aspiranti chef si recano al molo per effettuare le proprie scelte e si trovano davanti del persico, del gardon, della tinca, lavarello e trote di lago. Lo studente di agraria prende del persico e gli altri cuochi amatoriali non potranno utilizzare la stessa materia prima. Amelia sceglie una trota, Paolo preferisce il lavarello perché non vorrebbe avere problemi con la sfilettatura. Stefano prende la tinca, un pesce povero da valorizzare. È tempo di andare in cucina, da questo momento avranno un’ora di tempo per preparare un antipasto, un primo o un secondo. In base alle loro scelte i giudici decideranno l’ordine di uscita dei piatti.


Gli aspiranti chef in posa prima della prova

22.22 - Stefano preparerà un secondo perché ha intenzione di stupire gli ispettori, mentre Amelia preferisce un antipasto per via della trota, pesce non particolarmente adatto ad un primo piatto. Nicolò vuole rischiare per non giocare nella fascia dell’anonimato: sperimenterà i fegatini di persico. Paolo intanto sente molto l’ansia dato il posto in cui si trovano e avrebbe preferito lavorare in coppia. Chef Barbieri lo riprende perché ha letteralmente massacrato il pesce, ma nonostante questa la sua idea di risotto al lavarello aromatizzato al limone sembra convincere il nostro giudice.

22.24 - Amelia sta creando dei medaglioni di trota su una crema di zucca, nido di finocchi croccanti e una base al gorgonzola. Stefano invece vuole fare una crema di cipolle caramellate e filetto di tinca marinato al limone e rosmarino e come al solito viene beccato da Chef Bruno Barbieri perché sta di nuovo iniziando a sudare (e il nostro Nicolò non esita a etichettarlo Mr. Tremarella).
Dopo essersi informati sulle portate scelte dagli aspiranti chef i giudici scelgono l’ordine di uscita. Ad aprire le danze sarà Amelia con il suo antipasto, seguirà Nicolò con il pesce persico, il risotto di Paolo e la tinca di Stefano. Chef Bruno Barbieri consiglia ad Amelia di rivedere la sua salsa perché è inservibile. Intanto Paolo continua a essere tremendamente in ansia.


22.28 - Gli ispettori Relais & Châteaux stanno raggiungendo l’isola Bella. Sono alla ricerca di un piatto che sia bello sia nell’aspetto che nel gusto e che eccella nella tecnica. Mancano pochi minuti ed Amelia inizia l’impiattamento. A Joe Bastianich il compito di introdurre i nostri aspiranti chef agli esaminatori. La studentessa casertana presenta dei Medaglioni di trota in equilibrio tra il dolce e il salato. Il piatto è molto attraente ma tutti e tre gli ispettori pensano che il pesce sia troppo spesso e il gorgonzola contrasti eccessivamente con la delicatezza della trota. La combinazione di Amelia purtroppo non ha convinto. Gli ispettori assegneranno un punteggio a ciascun piatto, dando da uno a cinque gigli, simbolo di Relais & Châteaux.

22.35 - Nicolò è il secondo a servire. Presenta un attraente Filetto di pesce persico su vellutata di zucca e crema di spinaci. L’impiattamento è molto bello e, nonostante manchi un po’ di acidità, è un piatto ben costruito e cucinato. Un successone! È ora il turno del Risotto al lavarello e zucca al limone di Paolo. La decorazione del piatto è poco elegante e il pesce è troppo cotto, ma il giudizio si mantiene abbastanza positivo. Chiude gli assaggi Stefano con la sua Tinca su crema di cipolle caramellate, patata croccante e salsa di senape. Il responso in questo caso è decisamente negativo: il pesce di crudo! Gli ispettori votano un’ultima volta e dalla somma dei loro punteggi verrà fuori il nome del vincitore della Prova in Esterna.


La prova è finita

22.41 - I quattro cuochi amatoriali hanno lavorato con grande concentrazione. Mentre gli ispettori lasciano l’isola i giudici di MasterChef Italia svelano il nome del vincitore della sfida: si tratta di Nicolò! Gli altri aspiranti chef dovranno scontrarsi al Pressure Test e uno di loro dovrà sfidare Arianna. Che vinca il migliore!

22.44 - Il Pressure Test ha un solo obbiettivo: sopravvivere alla prova per salire in balconata con Nicolò per giocarsi l’accesso alla finale. Davanti ai tre aspiranti chef c’è una cloche con una zuppa della quale bisognerà riconoscere gli ingredienti in soli due minuti. Ce la faranno a riconoscere tutte le 23 componenti presenti? Il primo a iniziare è Paolo, che riesce a riconoscere otto ingredienti. Nell’elenco di Amelia, invece, ci sono ben dodici dei ventitré ingredienti! Stefano riesce a raggiungere Paolo indovinandone anche lui otto. La sfida però non è ancora finita! La prova che sta per iniziare vedrà gli aspiranti chef cucinare un piatto con tutti o solo alcuni degli ingredienti indovinati. Solo Amelia ha l’olio e nessuno dei tre ha il sale. 20 minuti di tempo!


Amelia, Paolo e Stefano dovranno affrontare il Pressure Test

22.52 - Sono già passati 10 minuti e gli aspiranti chef cercano di sfruttare al massimo le materie prime per far equilibrare i sapori e la mancanza di sale e olio. Chi di loro sarà il peggiore? È tempo di assaggiare e il primo a presentarsi davanti ai giudici è Paolo con la sua Superdieta. Chef Bruno Barbieri critica la sua scelta di non inserire il tuorlo per non realizzare un piatto troppo grasso. Amelia ha realizzato delle Polpettine di salsiccia e sembra che Chef Carlo Cracco sia contento del risultato. La Rana pescatrice lardellata di Stefano invece è decisamente cruda ma oggi l’agente immobiliare di Rovigo ha decisamente altro a cui pensare… sta per diventare papà! Tanti auguri da MasterChef Italia! Aspettiamo il pargoletto tra un paio di anni a Junior MasterChef!

22.59 - Il piatto di Amelia era troppo semplice per gli ingredienti che aveva a disposizione ma è comunque il migliore, la ragazza può salire in balconata! Il secondo migliore è il neo-papà Stefano, che vivrà il duello da spettatore. Dovranno affrontarsi Paolo e Arianna, i grandi amici. E uno dei due sta per concludere per sempre la sua storia a MasterChef Italia.Lo stupore di Paolo

23.01 - Sotto le cloche del duello ci sono delle… banane! Gli aspiranti chef potranno realizzare piatti dolci o salati utilizzando i tre tipi di banane (tradizionali, banane rosse e platani) rendendole protagoniste del piatto in trenta minuti di tempo. I giudici vorrebbero che Arianna preparasse i suoi mitici muffin, ma la bancaria di Roma è al lavoro già su altro. Dopo quindici minuti l’adrenalina è ancora altissima tanto che Arianna manda a quel paese i giudici, ormai vuole fare di testa sua. Il tempo di impiattare e la prova è terminata. Che vinca il migliore!

23.06 - Il Banane sulla zattera di Paolo è un po’ viscido ma obiettivamente una bella idea. Il Pudding di riso con banane e datteri di Arianna è buono, ma Chef Cracco non riesce ad inquadrarlo come non è riuscito ad inquadrare Arianna durante il suo percorso a MasterChef Italia. La decisione di giudici è irrevocabile. Sia Paolo che Arianna sono stati due protagonisti della cucina di MasterChef ma è Paolo a dover continuare la sua avventura. Arianna è l’aspirante chef che deve abbandonare per sempre la cucina di MasterChef Italia. Se ne va un pezzo che, nel bene o nel male, ha fatto la storia di questa edizione.


Joe Bastianich saluta Arianna

23.12 - La fine si sta avvicinando e tra i quattro aspiranti chef rimasti in gara c’è il quarto MasterChef italiano! Chi saranno i tre che correranno verso la semifinale? Due nuovi episodi di MasterChef vi aspettano giovedì prossimo, alle 21.10 su Sky Uno HD! Non mancate, noi stiamo già scaldando il forno!

 
MasterChef Italia 2016
MasterChef Italia

Sky YAM Endemol Shine Group

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2017 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

Cerca su Sky

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...