05 gennaio 2017

La live cronaca dell'episodio 6

Sfoglia la GALLERY con i migliori scatti del sesto episodio!

Guarda i VIDEO dei momenti più emozionanti del sesto episodio!

22.29 - Gli aspiranti MasterChef stanno recuperando velocemente le forze per affrontare la prima prova in Esterna. Chi resterà in gara e chi abbandonerà per sempre la cucina di MasterChef? Benvenuti a Matera! Siamo nel cuore del rione dei sassi, le antichissime abitazioni costruite con il tufo, ma il vero elemento antico è un’eccellenza gastronomica: il pane di matera! Ha la forma di un cornetto, una crosta alta almeno 3 mm ed è fatta solo con semole di grano duro coltivate nel territorio della provincia di Matera. I nostri cuochi amatoriali dovranno cucinare per 100 panettieri provenienti da Matera e da tutta la Basilicata.

 

22.34 - Divisi in due brigate, avranno due ore per preparare piatti tipici della zona. Le portate a base di pane saranno tre: 

- Antipasto: pane che consumavano i mietitori nel campo, la cialledda.

- Primo piatto: gnocchi di pane, conditi con il classico ragù materano, preparato con 3 tipi di carne: maiale, vitello e agnello.

- Dolce: cecio fritto, detto ceciu dei bambini, la gioia dei bambini che vedevano lievitare la pasta ed erano felici. 

Valerio ha il vantaggio di scegliere il colore e i componenti della sua brigata. Brigata blu per lui e i componenti: Loredana, Giulia, perché lavora sodo, Roberto, Michele G, Cristina , Michele P, Gabriele per avere un tocco di saggezza nella sua squadra e Vittoria. Tutti gli altri cuochi amatoriali comporrano la brigata rossa: Margherita, Mariangela, Antonella, Alain, Daniele, Maria, Marco M., Marco V.Barbara e Gloria. Valerio ha il vantaggio anche di scegliere il capitano della brigata avversaria: Margherita, sembra piccolina e minuta, in realtà ha coraggio e pensa sia forte e la sceglie per mettersi alla prova.

 

22.39 - La brigata blu ha 9 componenti, la rossa 10, uno di loro andrà direttamente al Pressure Test. Margherita sceglie Marco V., il meno motivato secondo lei. Come ricorda Chef Barbieri, cucinare per 100 panettieri non è uno scherzo, i nostri cuochi amatoriali hanno 2 ore di tempo a partire da adesso!

22.43 - È la prima volta che i nostri aspiranti MasterChef lavorano in brigata. Nonostante abbia solo 18 anni, Valerio non ha paura di capitanare la sua squadra. Margherita invece si trova a dirigere una brigata che non si è scelta e che non l’ha eletta. Come se la caverà? Chef Cannavacciuolo le fa subito notare che la pentola non è abbastanza grande per cucinare il ragù. I panettieri avranno molta fame, avendo lavorato tutta la notte. I cuochi amatoriali dovranno prestare attenzione alle quantità per poterli soddisfare del tutto. Chef Babieri fa notare a Valerio che la quantità di carne che sta usando non è necessaria per ottenere un ragù per 100 persone. Nella brigata rossa Margherita si occupa personalmente della preparazione della cialledda. Mariangela fa notare che il pane è duro e va bagnato di più perché la vera cialledda è morbida. Chef Cracco fa notare a margherita che la cipolla sembra una marmellata di cipolla,  che gli gnocchi sono piccoli e che bisogna muoversi.

I cento panettieri provenienti da tutta la Basilicata si siedono, mancano 5 minuti per ultimare la prova, forza!

22.48 - Inizia il servizio! La brigata rossa, nonostante le difficoltà, riesce ad ultimare la cialledda: una versione tradizionale con l’aggiunta di pomodori confit e polvere di capperi. La brigata blu propone invece due ricette: una classica e una creativa costituita da pane tostato e cime di rapa su fonduta di caciocavallo podolico. C’è chi preferisce la cialledda rossa e chi crede che il pane dei rossi sia troppo asciutto, doveva essere molto più bagnato… come faceva notare Mariangela! Le brigate sono pronte per servire gli gnocchi di pane al ragù materano.

 

22.51 - Gli gnocchi sono in tavola, mentre la preparazione del ceciu fritto scatena altre discussioni tra la brigata rossa. Mariangela si sente come Cassandra… la profetessa inascoltata in Patria! "Chiappe strette e bocca chiusa", come dice Chef Cracco! Per alcuni panettieri gli gnocchi rossi hanno un ottimo sapore, mentre quelli dei blu sono gommosi. 

22.53 - Per le 2 brigate è arrivato il momento di servire il ceciu fritto: dolce tipico fatto con la pasta di pane. I rossi hanno calcolato male i tempi, i blu sono a metà dell’opera, i rossi non sono ancora riusciti a frigger nulla, i blu sono pronti a servire. Chef Cannavacciuolo chiede ai panettieri come sono i fritti, quelli dei blu buoni: quelli dei rossi non sono ancora arrivati. Finalmente anche i rossi stanno friggendo i ceci e, anche se in ritardo, cominciano a servirli. Secondo un panettiere il rosso si avvicina più alla tradizione anche se la frittella doveva essere più dorata. 

22.55 - Terminato il pranzo, i panettieri iniziano a votare. Quale tra le due brigate vincerà e quale dovrà invece affrontare il Pressure Test? Nonostante fosse di Matera, Mariangela della brigata rossa non è stata ascoltata da nessuno mentre dava indicazioni sulla cialledda, eppure…

La brigata blu ha avuto invece qualche difficoltà sulle quantità, ma alla fine tutti i panettieri sono stati serviti. Il dolce della brigata blu è piaciuto molto, gli gnocchi insomma. Il dolce della brigata rossa non è piaciuto affatto, hanno sbagliato tutto, mentre gli gnocchi erano più leggeri e saporiti rispetto a quelli dei blu: duri, pesanti e quasi crudi. Tutto si è giocato sulla cialledda! Per decretare il vincitore, il capitano della brigata vincente verrà onorato con l’ingrediente sacro che rende unico il pane di matera: la farina! I capitani avanzano, si accomodano sotto le ceste, al 3 di Joe Bastianich dovranno tirare la corda: bagno di farina per Valerio: la brigata blu vince la prova! La squadra rossa dovrà affrontare Il Pressure Test. 

23.00 - Gli aspiranti MasterChef sono usciti dalla cucina con il grembiule bianco e sono tornati con quello nero, tranne Marco V. mandato direttamente al Pressure Test da Margherita. Margherita pensa di aver toppato dal punto di vista organizzativo ed ha fallito in quanto capitano. Valerio ha ottenuto quello che voleva: ha vinto grazie anche alla compattezza della squadra! Per restare nella cucina di MasterChef, con il Pressure Test i cuochi amatoriali dovranno affrontare una serie di prove, ad ogni round i migliori saranno salvi e i peggiori dovranno affrontare il round successivo fino all’eliminazione di uno di loro. La prima prova è di cultura gastronomica: 30 combinazioni di ingredienti per preparare sughi e salse, l’abc di ogni cuoco, ed è fondamentale riconoscerli. Ognuno deve scegliere una delle combinazioni e indovinare di che sugo o salsa si tratta. Chi indovina va in coda alla fila, chi no va sotto la balconata e attende la prossima prova e chi verrà dopo di lui dovrà riconoscere la combinazione a cui non è stato dato il nome esatto. Solo i 4 rimasti ancora in fila saranno salvi.

 

23.06 - Alain è il primo ad affrontare la prima prova del Pressure Test, deve scegliere la combinazione degli ingredienti e poi ha 15 secondi per dire a quale salsa o sugo corrisponde. Indovina il sugo alla norma. Daniele indovina cacio e pepe. Mariangela sbaglia e deve accomodarsi sotto la balconata. Maria deve indovinare la combinazione che non ha indovinato mariangela ed la sua risposta è quella giusta: scoglio! Marco V. indovina la salsa bernese. Barbara finisce sotto la balconata, Gloria anche, Antonella indovina: ragù bianco! Margherita riconosce la salsa alle noci e Marco M. il sugo ai quattro formaggi. Ricomincia il giro  e Alain riconosce il ragù alla bolognese, Daniele la carbonara, Maria finisce sotto la balconata, Marco V. anche. È rimasto un solo posto in balconata, gli altri 4 saranno salvi. Antonella non indovina e finisce sotto la balconata, gli alri 4: Marco M., Valerio, Alain e Daniele! Chef Cracco svela il nome dell’ultimo sugo non indovinato da nessuno: sugo alla carrettiera siciliana! Tra i 6 sotto la balconata ci sarà l’eliminato di oggi. La seconda prova è…  I concorrenti alzano la cloche, ci sono gli ingredienti necessari per realizzare una salsa bernese da preparare alla perfezione. Due di loro si salveranno, gli altri dovranno affrontare una terza prova. Hanno 10 minuti di tempo e poi i giudici  assaggeranno la loro creazione! Nel frattempo sentite i loro preziosi consigli! Chef Cracco spiega il procedimento: per fare una salsa bernese si trita lo scalogno, si fa bollire con l’aceto, poi si aggiungono uova e burro chiarificato che secondo Chef Cannavacciuolo non va aggiunto all’inizio e per Chef Barbieri va rigorosamente montato a caldo!

 

23.13 - Solo chi realizzerà una bernese perfetta potrà salire in balconata, agli altri toccherà ancora un terzo round. Prova terminata! È il momento dell’assaggio: La salsa di Barbara non si può assaggiare secondo Chef Cracco, non l’ha cotta, quella di Antonella sembra burro all’uovo, secondo Chef Cannavacciuolo, quella di Maria è la prima parvenza di una bernese, anche se mancano le erbe, quella di Marco V. troppo acida, quella di Mariangela non è terribile, equilibrata, giusta di sale, si sentono gli aromi.  Le erbe di quella di Gloria, secondo Chef Cracco, andavano messe alla fine. I giudici si confrontano: Chef Barbieri ritiene che tutti abbiano sbagliato il dosaggio, è stata una prova disastrosa, ma ci sono due bernesi meno peggiori delle altre e sono quelle di… Gloria e Mariangela pronte a salire in balconata!

23.17 - I 4 cuochi amatoriali rimasti hanno l’ultima possibilità. Alzano la cloche: devono preparare una pasta alla puttanesca. Vanno in dispensa a scegliere il tipo di pasta più adatto per la puttanesca, gli altri ingredienti ce li hanno tutti. Hanno 20 minuti a disposizione!

23.22 - L’ultimo round del Pressure Test si è concluso, chi avrà cucinato una bernese degna della cucina di MasterChef? Marco V., Barbara, Antonella e Maria presentano i loro piatti. I giudici si confrontano, in alcuni piatti ci sono troppe olive, in altri troppo olio, l’ultima prova ha spazzato via ogni dubbio su chi deve rimanere e chi deve uscire.

23.26 - Il primo ad essere salvo è Marco V., la seconda ad andare avanti nella gara è Maria. I piatti di Antonella e Barbara sono stai poco generosi con il  condimento. Barbara è salva! È Antonella a doversi togliere il grembiule, è la seconda concorrente eliminata della nuova stagione di MasterChef Italia. Ma non ti abbattere Antonella e, come ti ricorda Chef Cannavacciuolo, "Non smettere di desiderare quel mulino abbandonato che vedi ogni mattina per andare a lavoro!"

Per questa sera è tutto, i nostri cuochi amatoriali continueranno a fare qualsiasi sforzo per conquistare i nostri giudici, ma "il più grande sforzo dovranno farlo per conquistare loro stessi", come dice Joe Bastianich! Pensateci sopra, aspiranti MasterChef e pensateci anche voi tutti. Noi vi diamo appuntamento a giovedì prossimo su Sky Uno HD con una nuova entusiasmante Mystery Box!

 
MasterChef Italia 2016
MasterChef Italia

Sky YAM Endemol Shine Group

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2017 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

Cerca su Sky

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...