Timballo del Gattopardo di Giulia e Loredana MasterChef 2016

Primo

Timballo del Gattopardo di Giulia e Loredana

120 Minuti
4 Persone
Difficoltà: Difficile
Ingredienti
> Farina 00, 1 kg
> Uova, 16 intere e 8 tuorli
> Zucchero, 280 g
> Burro, 300 g
> Latte, 500 ml
> Scalogni, 2
> Carne di vitello magra, 400 g
> Salsiccia, 400 g
> Vino bianco, 150 ml
> Parmigiano reggiano, 120 g
> Fegatini di pollo, 50 g
> Tartufo nero, 1
> Prosciutto cotto, 200 g
> Cannella in polvere
> Prezzemolo, 1 ciuffetto
> Olio evo
> Olio di semi di arachidi
> Sale
> Pepe nero
Loredana
Preparato da
PREPARAZIONE

120 Minuti
1 Impastare velocemente 400 g di farina con 4 uova, 160 g di zucchero, 200 g di burro, un pizzico di cannella e uno di sale. Avvolgere l'impasto nella pellicola trasparente e lasciarlo riposare in frigorifero. Impastare 400 g di farina con 4 uova e un pizzico di sale. Avvolgere l'impasto nella pellicola trasparente e lasciarlo riposare. Scaldare il latte con una presa di cannella. A parte mescolare bene i tuorli con 120 g di zucchero e 45 g di farina. Versare il latte nel composto di tuorli, riportare sul fuoco e cuocere mescolando fino a quando la crema pasticcera si sarà addensata raggiungendo la temperatura di 85 °C. Coprire con la pellicola trasparente e raffreddare la crema pasticcera in frigorifero.
2 Tritare uno scalogno e farlo soffriggere in una casseruola con poco olio extravergine di oliva. Unire circa 250 g di carne di vitello tagliata finemente al coltello e la salsiccia, privata del budello e sbriciolata. Rosolare bene le carni, quindi sfumare con parte del vino, salare, pepare e cuocere su fuoco moderato.
3 Nel frattempo, tritare finemente al coltello la rimanente carne di vitello e mescolarla in una ciotola con il parmigiano grattugiato, 4 uova, sale, pepe e il prezzemolo tritato. Formare delle polpettine delle dimensioni di un'oliva, passarle nella farina e friggerle in abbondante olio di semi molto caldo. Scolarle su carta assorbente da cucina.
4 Lavare e pulire bene i fegatini. Soffriggere l'altro scalogno tritato in una padella con un filo d'olio extravergine di oliva. Unire i fegatini e farli rosolare brevemente. Sfumare con il resto del vino, salare e pepare. Pulire bene il tartufo, tagliarlo a fette di circa 2 mm e cuocerle brevemente in una padella con poco olio extravergine di oliva. Mescolare in una ciotola il ragù con i fegatini e alcuni cucchiai di crema pasticcera.
5 Rassodare 4 uova immergendole in acqua inizialmente fredda e cuocendole per 8 minuti dall'ebollizione. Raffreddarle subito in acqua fredda. Stendere l'impasto di farina e uova con il mattarello e formare i garganelli. Cuocerli in abbondante acqua fredda in ebollizione e scolarli.
6 Imburrare 4 stampini monoporzione del diametro di circa 10 cm, quindi foderarli con la pasta frolla, tenendone da parte un poco per i coperchi. Versare sul fondo uno strato di crema pasticcera e coprirlo con metà dei garganelli. Distribuire sopra il ragù, poi le uova soda a fette, il tartufo, le polpettine fritte e il prosciutto a pezzetti. Mettere gli altri garganelli e versare il resto della crema pasticcera. Utilizzare la frolla avanzata per formare 4 coperchi con cui chiudere i timballi, sigillandoli. Infornare a 190 °C per cicrca 30 minuti.
Cosa ne pensi:

 
MasterChef Italia 2016
MasterChef Italia

Sky YAM Endemol Shine Group

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2017 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

Cerca su Sky

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...