1. MasterChef
  2. EPCC
  3. 4 Ristoranti
  4. Matrimonio a Prima Vista
  5. Celebrity MasterChef
  6. X Factor
  7. Video
caterina federico gloria giovanni valeria anna giuseppe vito tizianar verando samuele paola salvatore gilberto tizianab guido gerry virginia loretta alessandro

18 gennaio 2018

Isole Lofoten: 5 cose da sapere sul paradiso con 24 ore di luce!

C’è un posto dove il ritmo delle stagioni domina quello dell’uomo e dove il paesaggio, incontaminato e caratteristico, è così bello da mozzare il fiato… MasterChef Italia 7 è sbarcato alle isole Lofoten, in Norvegia, più precisamente a Sakrisøy!

I nostri aspiranti MasterChef si trovano al di sopra del Circolo Polare Artico, immersi tra la montagna e il mar di Norvegia: le prove che li aspettano metteranno a dura prova la loro resistenza… prima di scoprire cosa dovranno fare i cuochi amatoriali, scopriamo qualcosa di più su questo meraviglioso posto!

Isole Lofoten - Piatti tipici norvegesi: Fiskesuppe con flatbrød

Gli aspiranti MasterChef devono preparare piatti tipici della cucina norvegese: il primo piatto, la celeberrima “Fiskesuppe”, consiste in una zuppa di pesce con aggiunta di carote, spezie e aromi! L’ingrediente principale è inoltre la panna, che come dice Chef Klugmann conferisce quella cremosità che i norvegesi amano tanto. Gli aspiranti MasterChef devono poi preparare il "flatbrød", il più antico pane norvegese, che è alla base della dieta dei pescatori di Lofoten e viene preparato con un impasto di farine poco lavorate. Il segreto per renderlo croccante? Come suggerisce Chef Cannavacciuolo bisogna stenderlo il più possibile e cuocerlo su padella rovente, rimuovendo la farina in eccesso.

Ricetta Zuppa di pesce norvegese (Fiskesuppe con flatbrød) >>>

Nella seconda manche dell’Esterna i cuochi amatoriali devono preparare poi  le “Haddock fiskekaker”, delle originali tortine a base di pesce asinello servite con un classico contorno di carote e patate tornite secondo la tradizione e una salsa bruna di pesce. È possibile realizzare queste prelibatezze anche con altri pesci: infatti gli aspiranti MasterChef prepareranno queste golose polpette col pescato del giorno. Se volete scoprire le ricette di questi piatti tipici cliccate sui link qui in basso!

Ricetta polpette norvegesi (Haddock fiskekaker) >>>

Isole Lofoten - Stoccafisso di Lofoten IGP

La pesca è la principale attività a Lofoten: vengono utilizzate tecniche antichissime, che si sono evolute tenendo sempre d’occhio la sostenibilità e la salvaguardia del territorio. In questo senso l’eccellenza rinomata in tutto il mondo è una sola: lo Stoccafisso di Lofoten IGP, il primo prodotto norvegese ad aver ottenuto l’Indicazione Geografica Protetta dall’Unione Europea. Si tratta dello "Skrei", il merluzzo selvaggio antico pescato nel mare delle isole Lofoten, che viene essiccato e stagionato secondo un metodo che risale addirittura all’epoca vichinga, più di 1000 anni fa! Nell’arco della stessa giornata il merluzzo viene pescato, pulito e privato della testa: i pesci vengono poi legati due a due intorno alla coda e appesi alle rastrelliere. La Natura fa il resto! La combinazione tra vento, sole, temperature fredde ma non gelide, pioggia e neve conferiscono qualità, gusto e colore unici allo stoccafisso. Anche Joe Bastianich ha apprezzato tantissimo gli stoccafissi! Per cucinare lo stoccafisso bisogna reidratarlo e procedere alle preparazioni desiderate: si può fare in umido, marinato o… mantecato, la morte sua!

Isole Lofoten - Aurora boreale e sole di mezzanotte

L’aurora boreale è da sempre una parte della vita dei norvegesi: questo incredibile fenomeno ottico, causato dall’interazione di enormi quantità di particelle solari con l’atmosfera, è da sempre una fonte di ispirazione per l’arte, la mitologia e le leggende. Pensate che i vichinghi pensavano che la danza di luci colorate nel cielo fosse il riflesso dell’armatura delle valchirie! Il periodo ideale per vederla è nel tardo autunno e dall’inverno all’inizio della primavera: la Norvegia è uno dei paesi più comodi per ammirarla, poiché l’aurora è visibile da nord a sud ed esistono molte strutture alberghiere attrezzate per lunghe sessioni di osservazione: molto spesso, infatti, l’aurora boreale si fa attendere… E che dire invece del sole di mezzanotte? Questo fenomeno, ugualmente poetico, ha una spiegazione scientifica molto semplice: la terra ruota su un asse inclinato rispetto al sole, e durante i mesi estivi il Polo Nord si trova ad angolo verso la stella più grande dell’universo. Ecco perché, per diverse settimane, il sole non tramonta mai al di sopra del Circolo Polare Artico! Il fenomeno è visibile principalmente in estate; i periodi più proficui variano da zona a zona e vanno da fine aprile ad agosto: ci sono tantissime attività da fare durante la notte poiché molti servizi vanno avanti ad oltranza: vi sembrerà davvero che le giornate non finiscano mai!

Cosa fare e dove dormire alle isole Lofoten

Ci sono tantissime cose da fare alle isole Lofoten: oltre all’aurora boreale e al sole di mezzanotte, esistono tantissimi percorsi per fare trekking e rafting in ogni stagione dell’anno, soprattutto in spiaggia! Come ricorda Joe Bastianich infatti, il clima grazie alla Corrente del Golfo è più mite rispetto alle zone della stessa latitudine: questo vuol dire che i più coraggiosi potranno cogliere l’occasione al balzo e provare a fare un bagno di mezzanotte nelle acque norvegesi… Se visitate le isole Lofoten dovete assolutamente dormire negli antichi “rorbu”, le tipiche casette dei pescatori ristrutturate e trasformate in moderni alloggi per turisti. Da caldo di queste accoglienti abitazioni potrete godervi il panorama mozzafiato delle isole Lofoten, tra mare e montagna! Numerosissimi anche i ristoranti, dove potrete assaggiare le specialità della Norvegia rigorosamente a base di pesce: memori di MasterChef chiedete della Fiskesuppe e delle Haddock fiskerkaker!

Come arrivare alle isole Lofoten

Raggiungere le isole Lofoten è facile, anche se bisogna fare alcuni scali: una volta raggiunta Oslo vi sono voli frequenti e regolari verso tutte le città principali della Norvegia, dalle quali si raggiunge facilmente l'aeroporto di Leknes, situato in una zona strategica delle isole Lofoten. Per esempio, la durata del volo Oslo-Bodø è di un’ora e mezza più altri 30 minuti fino a Leknes. Se partite da Milano l'itinerario consigliato è Milano-Oslo, Oslo-Trondheim,Trondheim-Bodø e Bodø-Leknes. Oppure potete scegliere la nave, che collega Bodø a molte destinazioni nelle Lofoten. Per muoversi sul posto è meglio utilizzare l’auto: i mezzi di trasporto sono numerosi, ma bisogna pianificare bene gli spostamenti e controllare gli orari!

 
MasterChef Italia
MasterChef Italia

Sky YAM Endemol Shine Group

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2017 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

Cerca su Sky

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...