INGREDIENTI

  • Fagioli borlotti freschi 400 g
  • Carne di pecora 120 g
  • Peperone giallo 1 pz
  • Cavolo verza 400 g
  • Cipolla bionda 1 pz
  • Formaggio puzzone di Moena 100 g
  • Aringa fresca 1 filetto
  • Salsa piccante 1 cucchiaino
  • Alloro 2-3 foglie
  • Rosmarino 1 rametto
  • Erba cipollina 1 mazzetto
  • Olio Evo q.b
  • Aceto balsamico q.b
  • Sale q.b
  • Pepe nero q.b

Presentazione

Preparazione

Sgranare i fagioli, metterli in acqua inizialmente fredda e lessarli per 40-45 minuti.
Nel frattempo, preparare un brodo con acqua, l'alloro e il rosmarino, All'ebollizione, unire la carne di pecora a cubetti e cuocerla finché sarà tenera. Scolarla, conservando il brodo, metterla in una ciotola e aggiungere olio, erba cipollina tritata e alcune striscioline di peperone a cubetti. Mescolare e lasciare riposare.
Ricavare 8 foglie intere dal cavolo, lessarle e passarle subito in acqua e ghiaccio. Tagliare finemente il cavolo rimasto e farlo saltare in padella con la cipolla tritata e poco aceto balsamico. Lasciarlo riposare in una ciotola.
Tagliare il formaggio a pezzetti e farlo sciogliere a bagnomaria, unendo il brodo necessario per ottenere una fonduta cremosa. Tagliare a cubetti l'aringa e mescolarla con la restante erba cipollina tagliuzzata. Adagiare in una teglia 8 coppapasta e creare uno strato di fonduta, poi distribuirvi sopra l'aringa. Infornare a 180 °C per alcuni minuti.
Salare i fagioli poco prima che siano cotti, scolarli, conservando l'acqua, e frullarli. Passarli al setaccio e unire l'acqua di cottura necessaria a ottenere una crema.
Creare sui piatti due strisce di crema di fagioli e su ciascuna disporre l'aringa con la fonduta. Spalmare poca salsa piccante sull'interno delle foglie di cavolo lessate, aggiungere la carne e chiudere a involtino. Disporre 2 involtini su un lato e completare con la verza saltata sulla parte opposta. Condire con un giro d'olio, sale e pepe.

DAI IL TUO VOTO ALLA RICETTA!

Fai sapere agli chef quanto ti è piaciuta.

PUBBLICITÀ

Vedi le altre ricette

vuoi vedere altro?