INGREDIENTI

  • Carciofi 4 interi
  • Sogliola 1 intera
  • Limone 1 intero
  • Arancia 1 intera
  • Pomodori datterino rossi 4 interi
  • Latte d'avena 300 ml
  • Gorgonzola q.b.
  • Cime di rapa 1 mazzetto
  • Farina q.b.
  • Olio Evo q.b.
  • Olio di semi q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
pubblicità

presentazione

preparazione

Sbollentare le cime di rapa (solo le foglie) in acqua salata a bollore, raffreddare in acqua e ghiaccio, asciugarle strizzandole bene e arrostirle in padella rovente senza alcun condimento.

Spremere un’arancia e con il frullatore ad immersione montare la salsa con cime di rapa, olio evo, sale, pepe, succo d’arancia e acqua di cottura delle cime di rapa.

Pulire il carciofo togliendo le foglie esterne e il gambo; con lo scavino eliminare la barba e tagliare il fondo ricavando un anello di cuore di carciofo. Passarlo in acqua e succo di limone, asciugare per bene, infarinare e friggere in olio di semi a 170/175°C a testa in giù schiacciandolo verso il basso durante la cottura per aprirlo. Asciugare poi il carciofo fritto su carta assorbente.

Riscaldare il latte d’avena e sciogliervi il gorgonzola ricavando una fonduta leggera. Sbollentare velocemente i pomodorini in acqua bollente e salata e togliere la pelle dopo la cottura. Tagliare la testa al pomodorino, svuotarlo dei semi e inserire all’interno un cucchiaino di fonduta.

Sfilettare la sogliola e ricavarne 4 filetti; marinarli quindi in olio evo, zest di limone, sale e pepe. Formare con i filetti degli involtini attorno ai pomodorini ripieni di zola e cuocere velocemente in padella.

Impiattare con la salsa di cime di rapa e succo d’arancia sul fondo del piatto, il carciofo fritto al centro e riempire il carciofo con l’involtino di sogliola e i pomodorini ripieni di fonduta.

SEGUI @MASTERCHEF_IT