INGREDIENTI

  • Carrè scalzato di maialino da latte 800 g
  • Rami di mirto 1 mazzo
  • Pane carasau 3 fette
  • Trevisana 200 g
  • Burro 10 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Aceto balsamico q.b
  • Liquore di mirto q.b
  • Maggiorana q.b
  • Olio Evo q.b
  • Sale q.b
  • Pepe q.b

Presentazione

Preparazione

Incidere la carne di maialino da latte e condire con sale e pepe. Scaldare una padella con un filo d’olio e rosolare la carne. Trasferire la carne su una placchetta rivestita di carta forno e aromatizzare con il mirto (rami), facendo un nido sopra il quale adagiarla.
Condire il pane carasau con olio e sale, e infornare insieme alla carne, nella stessa placca, a 180° (il pane impiega 5 minuti, il maiale 15 minuti).
Deglassare la padella dove è stato rosolata la carne con del liquore mirto e una piccola noce di burro. Lasciare da parte per l’impiattamento. Sfornare il pane carasau e tenere da parte per l’impiattamento.
Pulire la trevisana e tagliarla a julienne spessa, poi immergere nell’acqua a bollore. Scaldare un filo d’olio in padella con uno spicchio d’aglio. Nel frattempo scolare la trevisana e mettere subito in acqua e ghiaccio. Saltare la trevisana in padella, sfumando con aceto balsamico. Lasciare da parte per l’impiattamento. Sfornare il maialino. Tagliarlo a fette piuttosto spesse e rimuovere parti della carne che non rientrano nella composizione finale del piatto.
Adagiare la trevisana alla base del piatto arrotolandola con l’ausilio di una pinza, porvi sopra la carne, a fianco il pane carasau spezzettato e guarnire con la glassa di mirto. Decorare con foglie di maggiorana.

DAI IL TUO VOTO ALLA RICETTA!

Fai sapere agli chef quanto ti è piaciuta.

PUBBLICITÀ

Vedi le altre ricette

vuoi vedere altro?