INGREDIENTI

  • Piccioni 4 pz
  • Peperone rosso 1 pz
  • Carote 2 pz
  • Sedano 1 costa
  • Porro 1 pz
  • Alchechengi 10 pz
  • Lamponi 10 pz
  • Zucchero 2 cucchiai
  • Patate 2 pz
  • Ciliegie 12 pz
  • Miele q.b
  • Alloro 4 foglie
  • Prezzemolo 1 ciuffetto
  • Olio Evo q.b
  • Sale q.b
  • Pepe q.b

Presentazione

Preparazione

Pulire i piccioni, conservando le carcasse, e separare i petti dalle cosce. Mettere queste ultime in una teglia, unire l'alloro e condire con olio e sale. Infornare in forno statico a 180 °C per circa 30 minuti. Infornare anche il peperone.
Pulire e tagliare a pezzetti le carote, il sedano e il porro. Soffriggere le verdure in una casseruola con poco olio, quindi aggiungere le carcasse di 2 piccioni e farle rosolare per qualche minuto. Coprire con acqua e cuocere su fuoco vivo per circa 30 minuti, fino a ottenere una salsa densa.
Nel frattempo, pulire gli alchechengi e schiacciarli. Metterli in un pentolino con i lamponi e lo zucchero. Cuocere su fuoco basso fino a ottenere una consistenza simile alla marmellata.
Sbucciare le patate, tagliarle a fettine e cuocerle in una padella con un filo d'olio, sale e pepe. Spellare il peperone e tagliarlo a losanghe. Insaporire le cosce di piccione con poco prezzemolo tritato. Passare al colino la salsa di carcasse e se necessario lasciarla restringere ulteriormente.
Privare le ciliegie del nocciolo, poi passarle alla centrifuga e mescolare l'estratto con poco miele. Cuocere i petti di piccione per circa 2 minuti su ogni lato in una padella molto calda, laccandoli con il composto di ciliegie negli ultimi 10 secondi di cottura.
Adagiare al centro dei piatti una cucchiaiata di chutney di alchechengi e lamponi e appoggiare di fianco il rösti di patate. Distribuire sui due lati i petti e le cosce di piccione, insaporendoli con poca salsa, e completare con le losanghe di peperone.

DAI IL TUO VOTO ALLA RICETTA!

Fai sapere agli chef quanto ti è piaciuta.

PUBBLICITÀ

Vedi le altre ricette

vuoi vedere altro?