INGREDIENTI

  • Cipolla ramata arrostita 1 pz
  • Patate novelle 8 piccole
  • Vino bianco q.b
  • Carne trita di vitello 600 g
  • Uova 4 pz
  • Capperi sott'aceto q.b
  • Pane bianco 80 g
  • Latte q.b
  • Acciughe 4 pz
  • Cipolle ramate 2 pz
  • Senape 2 cucchiai abbondanti
  • Barbabietole 4 pz
  • Cipolle bianche 2 piccole
  • Burro 40 g
  • Farina 40 g
  • Panna fresca 200 g
  • Alloro q.b
  • Chiodi di garofano q.b
  • Noce moscata q.b
  • Prezzemolo tritato q.b
  • Olio Evo q.b
  • Aceto di vino bianco q.b
  • Sale q.b
  • Pepe q.b

Presentazione

Claudia Franzen
RICETTA DI:Claudia Franzen

Preparazione

Portare a ebollizione abbondante acqua in una casseruola e aggiungere la cipolla arrostita, 2-3 foglie di alloro e qualche chiodo di garofano. Lavare le patate novelle e inciderle senza sbucciarle. Posizionare all’interno di ogni patata una foglia di alloro, salarle, oliarle, quindi metterle in una teglia e infornarle a 180-200 °C. Bagnare le patate con poco vino bianco durante la cottura.
Nel frattempo, mescolare in una ciotola la carne con le uova, una piccola manciata di capperi ben sciacquati, il pane, bagnato nel latte e strizzato, le acciughe e le cipolle ramate tritate, la senape, sale e pepe. Lavorare bene l’impasto, poi formare 8 polpettine da circa 100 grammi ciascuna. Immergere le polpette nel brodo in ebollizione e cuocerle per circa 10 minuti.
Tagliare le barbabietole a pezzettoni e metterle in una boule insieme a poco aceto, mescolando. Unire anche le cipolle bianche affettate sottilmente e insaporire con sale e pepe.
Fondere il burro in una padella e aggiungere la farina setacciata, mescolando bene. Unire anche del vino, un po’ di brodo, la panna, dei capperi, sale, pepe e noce moscata. Mescolare per circa 10 minuti su fuoco moderato.
Scolare le polpette dal brodo, posizionarle nei piatti, versarvi sopra la salsa preparata e unire anche un cappero per ciascuna. Togliere le patate arrosto dal forno e adagiarle di fianco alle polpette. Completare con l’insalata di barbabietola in una ciotolina e guarnire il piatto con poco prezzemolo tritato.

DAI IL TUO VOTO ALLA RICETTA!

Fai sapere agli chef quanto ti è piaciuta.

PUBBLICITÀ

Vedi le altre ricette

vuoi vedere altro?