INGREDIENTI

  • Spinaci 600 g
  • Pane raffermo 200 g
  • Farina 00 50 g
  • Parmigiano grattugiato 40 g
  • Uova 2 pz
  • Latte 4 cucchiai
  • Sella di capriolo 400 g
  • Sedano 1 costa
  • Carota 1 pz
  • Cipolla bianca 1 pz
  • Vino rosso q.b
  • Salvia q.b
  • Bacche di ginepro q.b
  • Olio Evo q.b
  • Sale q.b
  • Pepe q.b

Presentazione

Preparazione

Mettere a marinare la carne di ginepro con vino rosso e bacche di ginepro (la marinatura ideale sarebbe di due ore). Nel frattempo, portare a ebollizione l’acqua leggermente salata in una pentola, lessare gli spinaci per qualche minuto, scolarli bene e passarli al setaccio. Sminuzzare il pane e metterlo in ammollo nel latte, aggiungere le uova, la farina, gli spinaci e una presa di sale e lavorare il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formare degli gnocchi grossi come una noce.
Disossare il capriolo e utilizzare le ossa per preparare un fondo: disporle in un tegame, ricoprirle di acqua e aggiungere mezza costa di sedano, mezza carota e mezza cipolla. Portare a ebollizione lentamente e realizzare un brodo: lasciarlo ridurre a fuoco alto. Nel frattempo, tagliare al coltello la carne di capriolo in cubetti molto piccoli.
Tritare la cipolla, il sedano e la carota rimasti e imbiondirli in una padella capiente con un filo di olio evo. Aggiungere il capriolo e rosolarlo su tutti i lati, sfumare con un bicchiere di vino rosso, aggiungere qualche bacca di ginepro e qualche foglia di salvia tritata finemente. Condire con sale e pepe e cuocere per 10 minuti.
Mettere in ammollo i porcini in acqua tiepida per 10 minuti, scolarli, rimuovere eventuale terra rimasta e rosolarli in padella con una noce di burro per qualche minuto. Aggiungere l’acqua d’ammollo dei porcini e cuocere per altri 10 minuti.
Portare a ebollizione abbondante acqua salata in una pentola, lessare gli strangolapreti fino a quando non salgono in superficie, scolarli e saltarli con il ragù. Aggiungere i porcini e qualche cucchiaio di fondo. Servire.

DAI IL TUO VOTO ALLA RICETTA!

Fai sapere agli chef quanto ti è piaciuta.

PUBBLICITÀ

Vedi le altre ricette

vuoi vedere altro?