INGREDIENTI

  • Alga Kombu 4 pezzi
  • Spinaci 200 g
  • Kamaboko 100 g
  • Cipollotti 4 pz
  • Katsuobushi 200 g
  • Salsa di soia chiara 2 dl
  • Mirin 2 dl
  • Farina 0 350 g
  • Gamberi 8 pz
  • Polvere piccante q.b
  • Olio di semi q.b

Presentazione

Preparazione

Mettere a mollo l'alga kombu in una pentola con abbondante acqua per circa 15 minuti. Nel frattempo pulire bene gli spinaci e sbollentarli per 1 minuto. Scolarli e raffreddarli in acqua e ghiaccio.
Tagliare a fettine sottili il surimi. Pulire e tagliare a julienne i cipollotti, poi farli arricciare in acqua e ghiaccio. Portare a ebollizione l'acqua con l'alga e quando intorno a quest'ultima si saranno formate delle bollicine, aggiungere il katsuobushi. Lasciare bollire per 2 minuti, poi filtrare. Aggiungere la salsa di soia e il mirin, regolando la sapidità del brodo.
Mettere 200 g di farina in una ciotola e mescolando con le bacchette aggiungere poca acqua per volta (in tutto circa 1 dl). Impastare energicamente per circa 15 minuti. Coprire con la pellicola trasparente e lasciare riposare il composto per 10 minuti. Impastarlo nuovamente per 10 minuti, quindi stenderlo con il mattarello in una sfoglia molto spessa, di circa 5 mm. Tagliare delle strisce e arrotolarle con le mani formando una sorta di pici rotondi. Lessare gli udon in abbondante acqua bollente per 10 minuti, scolarli, sciacquarli sotto l'acqua corrente e unirli al brodo. Tenere da parte in caldo.
Impastare in una ciotola 100 g di farina con 1 dl di acqua molto fredda ottenendo una pastella densa. Pulire i gamberi, infarinare leggermente le code, poi passarli nella pastella e friggerli nell'olio molto caldo. Durante la frittura, far cadere qualche goccia di pastella sui crostacei in modo da formare le caratteristiche bolle della tempura. Scolare i gamberi su carta assorbente da cucina.
Distribuire nelle ciotole il brodo caldo con gli udon e aggiungere il surimi, un poco di polvere piccante e gli spinaci. Completare con il cipollotto al centro e servire la tempura di gamberi a parte.

DAI IL TUO VOTO ALLA RICETTA!

Fai sapere agli chef quanto ti è piaciuta.

PUBBLICITÀ

Vedi le altre ricette

vuoi vedere altro?