INGREDIENTI

  • Grano di Bidì 350 g
  • Agnello 8 costolette
  • Zucchine 8 intere
  • Albicocche 4 medie
  • Alloro 3 foglioline
  • Scorza di limone 1 grattugiata
  • Cipolla rossa 1 lunga
  • Menta q.b.
  • Timo q.b.
  • Cavolfiore viola 4 cimette
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio Evo q.b.

Presentazione

Grazie a questo cous cous al profumo di menta e limone con agnello, salsa alle albicocche, zucchine saltate e cavolfiore viola, Giada ha vinto la sua prima Mystery Box, una prova dedicata all'importanza delle tradizioni....

Preparazione

Come prima cosa preparare il cous cous: versare il grano poco alla volta nella mafaradda e aggiungere acqua con una presa di sale poco alla volta. Lavorare delicatamente E sgranare Il cous cous Che si andrà gonfiando. Far asciugare il cous cous su un canovaccio pulito.

Scaldare il forno a 180°C. Tagliare a metà le albicocche ungerle con olio e sale Infornare coperte con carta stagnola. Abbassare un po il forno a 160 gradi Per circa 30 minuti controllando di tanto in tanto la consistenza.

Preparare le zucchine: in padella mettere un trito di cipolla rossa con un filo d’olio e aggiungere poi le zucchine tagliate a pezzettini e private della parte bianca interna. Far rosolare a fiamma allegra. Una volta cotte e croccanti spegnere il fuoco e salare.

In un pentolino a parte portare a bollore l’acqua, salarla e tuffare le cime di cavolfiore viola. Scolare e mettere in una boule con ghiaccio per bloccare la cottura e mantenere il colore.

In una padella antiaderente buttare la carne di agnello precedentemente marinata in olio sale pepe e timo. Cuocere la carne mantenendola rosa al centro.

Mettere in una pentola che servirà da vaporiera acqua, scorza di limone e menta. Porre sopra di essa il coccio tipico in cui inseriremo trito di cipolla, due foglie di alloro, il cous cous, olio e sale. Portare a cottura per circa 20/25 minuti.

Servire in una cocotte disponendo prima il cous cous con sopra la carne, le zucchine, il cavolfiore e la salsa di albicocche precedentemente frullate.

Consiglio

Per garantire una camera di vapore costante creare con la semola e l’acqua un impasto da usare come sigillante tra il contenitore del cous cous e il pentolino d’acqua sotto....

DAI IL TUO VOTO ALLA RICETTA!

Fai sapere agli chef quanto ti è piaciuta.

PUBBLICITÀ

vuoi vedere altro?