Fame chimica

INGREDIENTI4 PORZIONI

  • Polpa di anguria 200 g
  • Alchechengi 4 pz
  • Carambole 2 pz
  • Mortadella 160 g
  • ’Nduja 120 g
  • Vongole veraci 24 pz
  • Aglio 2 spicchi
  • Fegatini di pollo 8 pz
  • Rambutan 2 pz
  • Lamponi 8 pz
  • Crema di gianduia 50 g
  • Olio Evo q.b
  • Sale q.b
  • Pepe nero q.b

Presentazione

Giulia
RICETTA DI:Giulia

Preparazione

  • Tagliare a cubetti di 2 cm l'anguria, eliminando i semini, e gli alchechengi a metà, conservando le foglie. Metterli in una boule e condirli con olio, sale, pepe e il succo di una carambola. Mettere la boule sopra un'altra piena di ghiaccio per mantenere il tutto fresco. Friggere le foglie di alchechengi, scolarle e salarle.
  • Preparare un battuto con la mortadella e condirla con circa metà della ’nduja.
  • Aprire le vongole in una padella con un filo d'olio e uno spicchio d'aglio in camicia. Sgusciarle e filtrare il fondo di cottura.
  • Scaldare in un pentolino poco olio con l'altro spicchio d'aglio sbucciato e la ’nduja rimasta. Pulire i fegatini dal grasso, sciacquarli, asciugarli e metterli nel pentolino. Salare, pepare e cuocere per circa 10 minuti. Spegnere il fuoco e unire il succo dell'altra carambola e del rambutan e i lamponi tagliati a metà.
  • Creare nei piatti una pennellata semicircolare di crema di gianduia e adagiarvi sopra l'anguria e gli alchehengi marinati. Riempire le foglie di alchehengi con le vongole e il loro fondo di cottura e appoggiarle all'estremità della pennellata. Adagiare di fianco il battuto di mortadella e i fegatini con i lamponi, completando con un filo d'olio.

DAI IL TUO VOTO ALLA RICETTA!

Fai sapere agli chef quanto ti è piaciuta.

PUBBLICITÀ

Vedi le altre ricette

vuoi vedere altro?