INGREDIENTI

  • Filetto di baccalà 4 pz
  • Cavolfiore 1 pz
  • Fagioli cannellini 300 g
  • Farina 00 250 g
  • Curcuma 5 g
  • Spirulina blu 5 g
  • Olio Evo q.b
  • Sale q.b
  • Pepe q.b

Presentazione

Preparazione

Pulire il cavolfiore e sbollentarlo in abbondante acqua salata. Scolarlo e frullarlo aggiungendo la curcuma. Mescolare a parte la farina con 250 ml di acqua, fino a ottenere una pastella liscia e omogenea. Unirla ai cavolfiori frullati fino a ottenere un composto morbido ma non liquido.
Cuocere i fagioli in abbondante acqua salata per 30-40 minuti, fino a quando non saranno morbidi. Scolarli e frullarli con olio evo a filo, una presa di sale, una macinata di pepe e la spirulina blu. Aggiungere acqua di cottura se necessario e frullare fino a ottenere una crema liscia e omogenea. Passare al colino e tenere da parte.
Portare a 175 °C abbondante olio di semi e friggere la pasta di cavolfiore a quenelle. Raggiunta la doratura scolare e asciugare con carta assorbente.
Pulire il filetto di baccalà e cuocerlo al vapore per 5-10 minuti. Aggiustare di olio evo, sale e pepe.
Impiattare disponendo un letto di crema di fagioli, disporre il filetto di baccalà e completare con qualche frittella di cavolfiore.

DAI IL TUO VOTO ALLA RICETTA!

Fai sapere agli chef quanto ti è piaciuta.

PUBBLICITÀ

Vedi le altre ricette

vuoi vedere altro?