INGREDIENTI

  • Farina 00 400 g
  • Foglie di ortica 100 g
  • Uova 2 pz
  • Zucca 600 g
  • Salvia 20 foglie
  • Amaretti 100 g
  • Limone non trattato 1 pz
  • Pangrattato 100 g
  • Mostarda di frutta 15 g
  • Parmigiano 100 g
  • Burro 100 g
  • Olio Evo q.b
  • Sale q.b

Presentazione

Preparazione

Portare a ebollizione l’acqua in una pentola. Sbianchire le foglie di ortica per un minuto, scolarle e lasciarle raffreddare. Tritarle finemente.
Realizzare una fontana con la farina, incorporare le uova e le ortiche tritate finemente e lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Coprire e lasciar riposare.
Preparare il ripieno pulendo la zucca, rimuovendo la buccia e tagliandola a cubetti irregolari. Condirla con olio evo, una manciata di foglie di salvia e gli amaretti sbriciolati, avvolgerla nella carta d’alluminio e cuocerla al cartoccio in forno statico a 180 °C per 20 minuti. Una volta cotta, aggiungere alla zucca il parmigiano, la mostarda, la scorza di limone grattugiata e, se il ripieno è troppo umido, il pangrattato.
Stendere la pasta ad uno spessore di circa 3 mm e ricavare due strisce della stessa dimensione. Disporre le porzioni di ripieno ad una distanza di circa 5 cm, posizionare la seconda striscia di pasta, schiacciare con le dita intorno al ripieno e ricavare dei ravioli rettangolari. Sigillarli uno alla volta.
Portare a ebollizione l’acqua in una pentola capiente e cuocere i ravioli per 4-5 minuti. Nel frattempo, sciogliere il burro in una padella fino a farlo spumeggiare, aggiungere 10 foglie di salvia e lasciar insaporire. Versare i ravioli e saltarli nel burro, aggiungendo aqua di cottura all’occorrenza. Servire grattugiando il parmigiano fresco.

DAI IL TUO VOTO ALLA RICETTA!

Fai sapere agli chef quanto ti è piaciuta.

PUBBLICITÀ

Vedi le altre ricette

vuoi vedere altro?