INGREDIENTI

  • RIso Carnaroli 320 g
  • Pelle di ricciola q.b
  • Lisca di ricciola con polpa q.b
  • Guance di ricciola 8 pz
  • Fegato di ricciola 200 g
  • Cipolla bianca 2 pz
  • Sedano 1 costa
  • Carota 3 pz
  • Parmigiano 100 g
  • germogli misti q.b
  • Vino bianco 80 ml
  • Burro q.b
  • Olio Evo q.b
  • Sale q.b
  • Pepe q.b

Presentazione

Preparazione

Realizzare un brodo di pesce con la lisca della ricciola, il sedano, le carota e una cipolla tagliati grossolanamente. Stendere la pelle su una leccarda da forno e lasciarla diventare croccante a 150 °C per 15 minuti.
Nel frattempo soffriggere l’altra cipolla tritata con un filo di olio evo, aggiungere il fegato tagliato a tocchetti precedentemente pulito e spurgato in acqua e saltare per qualche minuto. Sfumare col vino bianco e lasciar evaporare. Aggiungere il riso, tostarlo e cuocerlo aggiungendo mestoli di brodo di pesce filtrato.
Pulire le guance e cuocerle in forno a 180 °C per 5 minuti con un filo di olio evo e una presa di sale.
A cottura ultimata mantecare il riso con il burro e il parmigiano a fuoco spento. Lasciar riposare un minuto.
Servire il riso con la pelle croccante sbriciolata e due guance per piatto. Aggiustare di olio evo, sale e pepe e decorare con germogli.

DAI IL TUO VOTO ALLA RICETTA!

Fai sapere agli chef quanto ti è piaciuta.

PUBBLICITÀ

Vedi le altre ricette

vuoi vedere altro?