INGREDIENTI

  • Asparagi 500 g
  • Seppia 4 pz
  • Limone non trattato 1 pz
  • Timo 1 rametto
  • Nero di seppia 5 ml
  • Olio Evo q.b
  • Sale q.b
  • Pepe q.b

Presentazione

Preparazione

Pulire i gambi degli asparagi e separarli dalle punte. Mettere a cuocere le punte nell’acqua già a bollore sui fuochi. Tagliare i gambi a pezzetti e metterli a cuocere in un’altra pentola, riversando con un mestolo parte dell’acqua delle punte.
Tagliare la seppia a metà e da ogni metà ricavare due rettangoli ai quali verranno applicate delle incisioni senza andare troppo a fondo. Tagliare i tentacoli in 4 parti. Scolare le punte degli asparagi e metterli in una boule con acqua e ghiaccio. Scolare e tenere da parte in un piattino.
Cuocere le seppie e i tentacoli in una padella con un filo d’olio, grattugiare sopra della scorza di limone e aggiungere qualche rametto di timo. Stemperare il nero di seppia con un goccio d’olio d’oliva e del succo di limone.
Scolare i gambi e riporli nel bicchiere del frullatore a immersione, per poi frullare con un goccio d’olio. Setacciare la crema di asparagi.
Adagiare le seppie sul piatto, posizionandole in verticale sfruttando il taglio. Continuare con la crema di asparagi, punte di nero di seppia, i tentacoli e le punte di asparagi.

DAI IL TUO VOTO ALLA RICETTA!

Fai sapere agli chef quanto ti è piaciuta.

PUBBLICITÀ

Vedi le altre ricette

vuoi vedere altro?